Poste Barberino. Presentato il 'centro distribuzione': vi lavorano quattro portalettere

Spiegano da Poste: "Il Modello di Recapito che garantisce la consegna della corrispondenza e pacchi anche nel pomeriggio e il sabato

Attualità
visibility259 - martedì 20 aprile 2021
di Redazione
Più informazioni su
Il centro Poste a Barberino
Il centro Poste a Barberino © N.c.

È stato presentato oggi (martedì 20 aprile) in via della Lora il nuovo Centro di Distribuzione Postale di Barberino di Mugello. Spiegano da Poste Italiane che la nuova sede è stata progettata e realizzata in modo funzionale al “Joint Delivery”, il Modello di Recapito che garantisce la consegna della corrispondenza e pacchi anche nel pomeriggio e il sabato e dispone di attrezzature per ottimizzare il lavoro degli addetti. E di nuovi strumenti di lavoro, quali i carrelli per la movimentazione interna della posta, le bilance e i casellari, che permettono di ordinare e gestire la corrispondenza con più velocità. 

Presso il Centro di Distribuzione di Barberino di Mugello lavorano 4 portalettere. I volumi su base annua che la sede è chiamata a gestire sono molto importanti, poiché si attestano su oltre 19mila kg di corrispondenza “ordinaria” e circa 43mila pezzi di posta a firma e pacchi.

Il bacino territoriale di riferimento è stato invece suddiviso in 4 Macrozone di recapito. Il Centro di Recapito ha competenza su tutto il Comune di Barberino di Mugello e ha a disposizione un parco mezzi che comprende 4 auto con le quali quotidianamente i portalettere raggiungono i quasi 11mila abitanti (oltre 5mila abitazioni) e le oltre 750 attività commerciali tra uffici e negozi. 

Tutti i portalettere sono dotati di palmare e con i loro terminali possono gestire la corrispondenza ordinaria e a firma in modo veloce e tracciato, portando a domicilio una serie di servizi postali e di pagamento sia per i privati che per i professionisti. Infatti, il destinatario della corrispondenza può pagare da casa o dal posto di lavoro, nello stesso momento in cui avviene la consegna della posta o del pacco, tramite carta Postamat, Postepay o utilizzando le carte di debito del circuito Cirrus/Maestro. 

Lascia il tuo commento
commenti