Addio al porta a porta per l'organico? Alia sta studiando come tornare ai cassonetti stradali

Attualità
visibility4626 - sabato 17 aprile 2021
di Redazione
Più informazioni su
Abbandoneremo il porta a porta
Abbandoneremo il porta a porta © N.c.

La notizia arriva da un servizio realizzato dall'emittente TV Prato, che ha intervistato in merito il presidente di Alia Nicola Ciolini.

Secondo Ciolini le difficoltà deriverebbero in particolare dal fatto che la frazione organica è notevolmente più pesante delle altre tipologie di rifiuto; cosa che crea alcune difficoltà nella raccolta porta a porta.

Quindi si starebbero studiando nuove tipologie di cassonetti stradali, in grado di garantire la tracciabilita' dei rifiuti e risalire a chi li ha gettati (ad esempio nel caso di errati conferimenti). Ma sarà interessante ascoltare l'intervista Clicca qui per ascoltare l'intervista

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Gianfranco ha scritto il 18 aprile 2021 alle 13:39 :

    Fare e disfare è tutto un lavorare! "e io pago" come diceva Totò. I sacchetti dell'organico sarebbero......troppo pesanti!!!! Ma se il più delle volte il contenitore lo porta fuori mia moglie! Capisco che non è proprio un lavoro da signorine ma vedo dei bei giovanotti aitanti che prendono i sacchetti! Rispondi a Gianfranco