Covid a Firenzuola. Botta e risposta tra il sindaco Buti e la lista Bene Comune

Attualità
visibility1819 - lunedì 15 marzo 2021
di Redazione
Più informazioni su
Firenzuola tra le zone rosse
Firenzuola tra le zone rosse © Regione Toscana

Situazione Covid a Firenzuola. Botta e risposta tra il sindaco Buti e la civica Firenzuola Bene Comune. Sabato il sindaco di Firenzuola, Giampaolo Buti, aveva pubblicato lo schema dei contagi nel suo comune, con il seguente commento:

Firenzuola paragonata con i Comuni confinanti . Come si può ben notare la situazione di Firenzuola non è delle più gravi, si tratta soltanto di fare uno sforzo oggi per contenere al massimo la diffusione e cercare di tornare quanto prima in una zona con meno restrizioni.

Ecco invece l'intervento di ieri sera (domenica) della lista civica di opposizione Firenzuola Bene Comune:

Il nostro gruppo consiliare, già nel corso dell’ultimo Consiglio comunale del 4/3/2021, ha sollevato il problema dell’emergenza Covid nel nostro territorio, con particolare attenzione ai vari episodi che hanno interessato alcuni nuclei familiari, compresi giovani e bambini, come del resto in tutto il territorio nazionale in questa fase della pandemia.

Il sindaco, in qualità di Ufficiale di Pubblica sicurezza, e pertanto in grado di avere informazioni più precise e dettagliate, in quella occasione ha dato assicurazione circa il controllo della situazione.

Anche ieri (riferito a sabato ndr), dopo che il nostro comune è stato collocato in zona rossa, non ha manifestato particolare apprensione, facendo un confronto con i comuni vicini. Se indubbiamente, rispetto ai comuni confinanti della regione Emilia Romagna, Firenzuola è in situazione migliore, il confronto con i comuni del Mugello/Alto Mugello, naturalmente rapportato alla popolazione, ci pone in una posizione evidentemente critica. Ad esempio il comune di Borgo San Lorenzo ha 70 contagiati, rispetto ai 36 di Firenzuola, ma con una popolazione quattro volte circa quella di Firenzuola, quindi con circa la metà dei contagiati rispetto al nostro comune.

Tra i dieci comuni presi in considerazione nel documento pubblicato dal sindaco, con i dati aggiornati al 12 Marzo, facendo il calcolo della percentuale dei positivi sulla popolazione, Firenzuola si pone al quinto posto e quindi tra le peggiori. Infatti continuano ad arrivarci, da più parti, frequenti segnalazioni e manifestazioni di preoccupazione e di ansia piuttosto diffuse. Anche la stampa locale ha fatto emergere la criticità di Firenzuola.

Non intendiamo certo creare più allarmismo di quello che la situazione generale pone di per sé, nè alimentare sterili polemiche, ma riteniamo comunque che l’attenzione debba essere sempre alta, puntuale e tempestiva, in un costante rapporto con le Istituzioni e gli Enti preposti all’erogazione dei servizi pubblici.

Riteniamo anche che, pur nel rispetto della normativa sulla privacy, sia opportuno informare correttamente la popolazione sull’evoluzione dell’emergenza, delle azioni che sono e saranno intraprese e delle regole di comportamento specifiche da tenere. Purtroppo le ulteriori restrizioni hanno comportato la chiusura delle scuole e messo in difficoltà alcune famiglie, nonostante l’organizzazione delle nostre scuole (ambienti, spazi, rispetto dei protocolli…) sia stata molto curata ed efficiente. Si evidenziano invece assemblamenti più consistenti in altri luoghi, per cui sarebbero opportuni controlli più mirati.  
Da parte nostra dichiariamo la piena disponibilità ad un confronto costruttivo nei limiti delle nostre possibilità e la vicinanza a tutte le famiglie e le persone colpite da questa maledetta pandemia.

Confidiamo nel senso di responsabilità generale di tutti nel rispetto delle restrizioni imposte e nel contrastare alcune illazioni faziose che circolano riguardo alla validità dei vaccini e all’insorgenza dei focolai.
Siamo prudenti e usciremo presto da questa situazione.
IL GRUPPO DI MINORANZA “LISTA CIVICA BENE COMUNE”

Lascia il tuo commento
commenti