Porta a Porta & rifiuti. Tante segnalazioni in redazione, ma attendiamo a dare un giudizio

Nicola Di Renzone

Porta a Porta & rifiuti. Tante segnalazioni in redazione, ma attendiamo a dare un giudizio

Porta a Porta & rifiuti. Tante segnalazioni in redazione, ma attendiamo a dare un giudizio
06/12/2018

Sono state molte, in questi primi giorni di raccolta porta a porta in Mugello, le segnalazioni arrivate in redazione sui mancati passaggi per il ritiro dei rifiuti, su alcuni disagi e sull’immondizia accumulata fuori da alcuni cassonetti strapieni.

Naturalmente non possiamo fare articoli per ogni segnalazione, e inoltre siamo convinti (qualsiasi sia la posizione sul tema e l’opinione sul funzionamento o meno della modalità di raccolta) che sia necessario attendere almeno alcuni giorni per dare modo al nuovo sistema di stabilizzarsi. Poi potremo trarre delle conclusioni e dei bilanci.

Per questo avvisiamo tutti i lettori che ci hanno scritto sul tema di non sorprendersi se non vedono pubblicate le proprie foto o le proprie segnalazioni. Ci riserviamo semplicemente di vedere come andrà il servizio tra qualche settimana.

Nicola Di Renzone


Direttore responsabile della testata giornalistica OK!Mugello.

4 commenti

  1. Claudia ha detto:

    Ho chiamato Alia e mi hanno detto che avrebbero fatto una segnalazione e in seguito mi avrebbero dato una risposta. Non ho ancora saputo niente.

  2. Gaetano ha detto:

    Che strano mi sembra una decisione politica se come sindaco avevamo la sig Raggi (apriti cielo) poi vogliamo il giornalismo libero io lo voglio coerente non di parte ,il porta a porta e’da anni che viene fatto in zone simili al mugello .buon lavoro

  3. Pietro ha detto:

    In ogni caso se ci troviamo davanti a scenari del genere come e’ soltanto colpa nostra,della popolazione.
    E’ iniziato il porta a porta e i cassonetti dovrebbero essere vuoti o meglio non ci dovrebbe essere i sacchi fuori come possiamo notare nella foto.
    Vanno tolti…punto!

  4. bruno ha detto:

    Il bello è che se non passano…rimandano al prossimo giro….e la differenziata si riporta a casa !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA