“libri-viventi” contro i pregiudizi, nelle Biblioteche comunali

Redazione OK!Mugello

“libri-viventi” contro i pregiudizi, nelle Biblioteche comunali

“libri-viventi” contro i pregiudizi, nelle Biblioteche comunali
27/10/2018

Il racconto di sé come strumento di conoscenza e incontro con l’altro. Contro i pregiudizi.
Sbarca anche nelle biblioteche comunali di Mugello e Valdisieve il progetto “DiMMi… in Biblioteca”, finanziato dalla Regione Toscana e promosso dalla Rete Documentaria Aretina in collaborazione con Oxfam Italia Intercultura e a cui ha aderito il Sistema Documentario Integrato Mugello Montagna Fiorentina (SDIMM) con 8 biblioteche coinvolte.

Il progetto nasce con l’intento di promuovere la partecipazione e la sensibilizzazione della società sul tema del pregiudizio, di qualunque natura. Con varie azioni: laboratori con adulti migranti e non, gruppi di lettura e l’originale iniziativa dei “libri-viventi”, cioè persone in carne e ossa che si raccontano e raccontano la parte della loro storia che più spesso suscita diffidenza, pregiudizio, viene fraintesa o desta curiosità.

Si chiama “Human Library” quest’esperienza innovativa che promuove l’incontro, il dialogo e la conoscenza al fine di abbattere gli stereotipi. Il primo appuntamento è a Marradi domenica 28 ottobre, per le strade del paese durante la sagra delle castagne oppure al Teatro degli Animosi in caso di pioggia.

Redazione OK!Mugello


Redazione OK!Mugello

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA