Forteto. Il Commissario scrive alle istituzioni e pone domande. Mugnai: ‘Vedremo risposte’

Redazione OK!Mugello

Forteto. Il Commissario scrive alle istituzioni e pone domande. Mugnai: ‘Vedremo risposte’

Forteto. Il Commissario scrive alle istituzioni e pone domande. Mugnai: ‘Vedremo risposte’
18/01/2019

In una nota l’onorevole Mugnai (Forza Italia) scrive: «Il 14 gennaio scorso il Commissario della cooperativa agricola Il Forteto Jacopo Marzetti ha inviato tramite pec una raccomandata indirizzata alla Prefettura di Firenze, alla Regione Toscana, al Tribunale di Firenze, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Firenze e, per conoscenza, ai Ministeri della Giustizia, dello Sviluppo economico, dell’Interno». «Siamo riusciti ad averla, apprendendo così i rilievi puntuali evidenziati dal Commissario sui quali sarà interessante conoscere la risposta delle istituzioni interpellate. Ve ne trasmettiamo copia». Lo afferma il coordinatore regionale di Forza Italia in Toscana onorevole Stefano Mugnai. Ecco qui sotto la lettera inviata:

Oggetto: Gestione Commissariale della Società Cooperativa Agricola Il Forteto – D.D.
n. 28/SGC/2018 del 21 dicembre 2018
Vi comunico che con Decreto Direttoriale del Ministero dello Sviluppo Economico del 21 dicembre 2018 la Società Agricola Il Forteto è stata posta in Gestione Commissariale e lo scrivente è stato nominato Commissario Governativo della stessa.
Al fine di poter compiutamente svolgere le funzioni attribuitemi dal suddetto provvedimento ministeriale, tenuto conto delle note e gravissime irregolarità che hanno interessato nel corso degli anni l’attività della Cooperativa ed i suoi soci, si dimostra
oggi necessaria e indispensabile anche la collaborazione di tutte le Istituzioni, in particolare quelle presenti sul territorio in modo da consentire un adeguato svolgimento dell’incarico e, quindi, al fine di poter procedere alla regolarizzazione della Cooperativa
attraverso la risoluzione delle problematiche evidenziate nel suddetto Decreto.
In particolare, con il sopra citato Decreto di nomina del 21 dicembre u.s. sono state, tra l’altro, rilevate dagli ispettori del Ministero dello Sviluppo Economico le seguenti gravi irregolarità ovverosia “1. la mancata esclusione di tutti i soci coinvolti
nel procedimento penale definitivamente concluso in data 22 dicembre 2017 con la sentenza della Corte di Cassazione; 2 mancata adozione di iniziative atte ad evitare la commistione strutturale e funzionale tra cooperativa e associazione, risultante da atti negoziali in essere tra i predetti enti”.
In relazione a tali aspetti, mi corre l’obbligo di richiedere alle Istituzioni in indirizzo, ciascuna per quanto di propria competenza, di voler indicare i nominativi delle persone coinvolte nel procedimento penale, definito con la nota sentenza della
Suprema Corte di Cassazione, Sezione Penale del 22 dicembre 2017.
Tra le irregolarità emerse dalle risultanze ispettive del procedimento di revisione svolto dal competente Ministero, sono, evidenziate altresì, “la mancata adozione di atti finalizzati ad interrompere ogni collegamento con l’Associazione, anche mediante la rimozione di tutte le clausole statutarie e regolamentari riconducibili alle finalità della predetta Associazione; 4. mancata interruzione di ogni rapporto associativo, patrimoniale, contrattuale con le persone coinvolte nelle vicende giudiziarie i cui atti compiuti, rilevati dal Giudice penale, integrano una violazione delle clausole statutarie”.
In ordine a tali circostanze, chiedo a tutti gli organi competenti notizie riguardanti l’Associazione “Il Forteto” tenuto conto che, dagli atti relativi al procedimento penale come sopra definito e dalle conclusioni delle Commissioni di inchiesta regionali, risulta che l’Associazione non potrebbe ritenersi estranea alle attività che hanno, appunto, formato oggetto del giudizio penale e delle indagini degli organi di inchiesta.
Infine, mi permetto di richiedere a Sua Eccellenza Il Prefetto notizie circa la richiesta formulata dal Sindaco di Dicomano (FI) in merito alla possibilità di scioglimento dell’Associazione, in relazione alla quale lo stesso Sindaco ha interessato il sottoscritto.
Con osservanza
Il Commissario Governativo
Avv. Jacopo Marzetti

Redazione OK!Mugello


Redazione OK!Mugello

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA