Il bicentenario della nascita di Bab a Villa Pecori Giraldi

Borgo san Lorenzo
il 27 ottobre 2019 alle ore 15:30

il cui messaggio di pace e trasformazione dei costumi

Indirizzo Villa Pecori Giraldi

Il bicentenario della nascita di Bab a Villa Pecori Giraldi
Aldo Giovannini © Aldo Giovannini

Dall’ASPO “Gianni Ballerio” del Mugello, riceviamo e pubblichiamo questa nota storica e culturale:

Nella metà del 1800 fioriva una figura di notevole importanza per lo sviluppo dell’umanità “il Báb”, il cui messaggio di pace e trasformazione dei costumi, ha influenzato non solo il paese dove era nato (Persia) ma ha avuto una risonanza in tutto l’occidente. Si sono occupati di lui non solo mezzi d’informazione come The Times ma personaggi come: L.Tolstoy, A.Nicolas, G.Browne ecc… solo per citarne alcuni.

In occasione del Bicentenario, in tutto il mondo bahá’í, si celebra questa meravigliosa figura che nel breve tempo del suo ministero, 6 anni, ha dato all’umanità la possibilità di riflettere sulle condizioni di degrado morale in cui si trovava dando un grosso impulso al miglioramento fino a portarci alla conoscenza di una Nuova figura educatrice Bahá’u’lláh che si è manifestato nel 1863.

Questo movimento è stato perseguitato e i suoi fedeli torturati e martirizzati; attualmente i bahá’í, soprattutto nella terra di origine, non hanno diritti civili e spesso vengono arrestati solo per la loro fede. Queste celebrazioni hanno lo scopo di portare a conoscenza la figura storica del Báb che con i suoi insegnamenti sta portando una trasformazione nelle coscienze.

Scritto questo breve preambolo ricordiamo che l’APS “Gianni Ballerio” per onorare questa ricorrenza ha organizzato la presentazione del libro “Il Giovane Principe della Gloria” di Luigi Zuffada, appena dato alle stampe, con la presenza dell’autore, e un concerto con la scuola di musica Agorà e la scuola di musica Music Valley Records.

L’evento, aperto a tutti, sarà organizzato ed allestito domenica 27 ottobre 2019 nelle bellissime sale di Villa Pecori Giraldi. Tutta la cittadinanza è gentilmente invitata: