Esercitazione Protezione Civile a Bilancino

Barberino di Mugello
dal 7 ottobre 2019 al 10 ottobre 2019 alle ore 00:00

Si svolgerà a Firenze e territori limitrofi una esercitazione internazionale organizzata dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile

Indirizzo via del lago

Esercitazione Protezione Civile a Bilancino
n.c. © n.c.

Dal 7 al 10 ottobre p.v. si svolgerà a Firenze e territori limitrofi una esercitazione internazionale organizzata dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile a cui parteciperanno 3 team europei di protezione civile EUCPT (European Civil Protection Team), i cui componenti sono stati selezionati dalla Commissione europea tra gli Esperti internazionali che saranno coadiuvati da 3 team di supporto e assistenza tecnica TAST (Technical Assistence Support Team), provenienti da paesi dell’Unione Europea. L’esercitazione si basa sullo scenario dell’alluvione del 1966 e mette alla prova i team sulla capacità di gestire le informazioni, pianificare, effettuare ricognizioni sul territorio e redigere report. L’esercitazione è stata definita e verrà gestita dalla Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco della Toscana in qualità di “executive partner” e in collaborazione con Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, Comune di Firenze, Protezione Civile della Città Metropolitana di Firenze, Publiacqua S.p.A., Museo degli Uffizi, 1-1-8 Firenze Soccorso e 1-1-8 Pistoia Soccorso, Protezione Civile e Polizia Municipale del Comune di Sesto Fiorentino, Eni, Aeroporto di Tassignano, Unità operativa Igiene Urbana Veterinaria, VIII reparto volo della Polizia di Stato e R.F.I. L’innovativo impianto esercitativo proposto e la possibilità di collaborazione con i componenti delle altre strutture di protezione civile europee, sarà una preziosa opportunità per testare la capacità organizzativa territoriale e aumentare le conoscenze relative a nuovi sistemi e metodi di coordinamento delle emergenze. I Vigili del Fuoco, impegnati da anni nel sistema Europeo di Protezione Civile, con unità specializzate sul Meccanismo Europeo di protezione civile e in esercitazioni internazionali realizzeranno il Centro di Controllo dell’Esercitazione “ExCon” e coordineranno, insieme ai colleghi del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, oltre 36 eventi che sono stati pianificati. Fra questi si citano ad esempio le ricognizioni che verranno condotte sul campo presso la diga di Bilancino, presso lo stabilimento Eni di Livorno e presso il museo degli Uffizi. Osservatori internazionali e delegati della Commissione Europea seguiranno i tre giorni di esercitazione.