Vi hanno partecipato cinquanta ragazzi più gli accompagnatori, tema di quest’anno l’amicizia: umana e cristiana. Rientro dal campo scuola per il ‘mega’ gruppo delle medie dell’oratorio di Vicchio. Si è trattato dell’ultimo campo partecipato da don Giuliano, secondo la tradizione ultraventennale della parrocchia.

Il campo scuola si è svolto a Moena e aveva come tema l’amicizia umana e cristiana. Oltre ai quattro adulti, dieci ragazze e ragazzi e cinquanta ragazzi delle medie inferiori.

Oltre agli incontri e alle preghiere sono state compiute tre grosse escursioni che hanno portato una quarantina del gruppo in cima al Piz Boe’ a oltre tremila metri.

Il camposcuola è sempre stato seguito da tutti i genitori attraverso una chat dedicata con foto e commenti da parte di tutti. Si è trattato di un camposcuola speciale con alcuni momenti particolarmente toccanti per i ragazzi e don Giuliano. In particolare don Giuliano si è raccomandato di proseguire queste esperienze con don Stefano e don Francesco (a settembre, infatti, Don Giuliano lascerà Vicchio e il Mugello per Settignano)

Spiega Don Giuliano:

“La vita è dura come la montagna ma con l’impegno e l”amore si giunge alla vetta da dove si ammirano panorami straordinari nei quali vi si leggono i doni splendidi di Dio…”. Come quelli ricevuti da lui, afferma, in tutti i ventisei anni trascorsi a Vicchio.

Di seguito anche un estratto del messaggio che gli educatori hanno rivolto a Don Giuliano:

Noi animatori ma anche i ragazzi volevamo ringraziare dongi (Don Giuliano, ndr) che ogni anno si impegna così tanto per organizzare il campo scuola…

Hai visto sposarsi o hai sposato i nostri genitori, ci hai visto nascere e crescere passo dopo passo, con la comunione e la cresima, ci hai fatto vivere esperienze impossibili da dimenticare! Tu e tutto quello che hai fatto per noi e per la nostra comunità rimarrà sempre con noi nel nostro cuore.

Noi animatori ti accompagniamo e ti aiutiamo in queste esperienze da anni, chi più chi meno, ma sappiamo che senza di te tutto questo verrà meno perché, anche se forse non te ne accorgi, sei tu che tieni in piedi tutti i campi scuola con sacrificio e spensieratezza.

Siamo sicuri che come noi abbiamo imparato ad amarti, tu avrai imparato da amare noi con tutti i nostri pregi e difetti, imparando ad accettare i nostri sbagli.

E, come si vede dalle foto, il campo è stata occasione anche per incontri…. Viola. Non poteva essere altrimenti in questo periodo a Moena

Condividi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here