Martedì mattina, lo sanno bene i nostri lettori, Papa Francesco sarà a Barbiana per pregare sulla tomba di Don Lorenzo Milani e per rendere omaggio alla sua esperienza di scuola. La visita sarà blindata e vi potranno accedere solo i pochi invitati. Fino ad oggi, però, è regnato un certo riserbo su chi fossero. Oggi il quotidiano La Nazione (in un interessante articolo a firma di Sandra Nistri) risolve gran parte di tale curiosità. Ecco, quindi, secondo la giornalista de La Nazione, chi saranno gli invitati:

Andrea, Flavia e Valeria Milani, figli del fratello maggiore di don Lorenzo Adriano, 80 ex allievi fra i quali i primi ‘figli’ come Michele Gesualdi, 33 sacerdoti: 9 preti anziani che sono stati in seminario con don Milani ovvero don Giulio Andreini, Giuliano Ballerini, Aroldo Carotti, Foresto Niccolai, già storico archivista della Misericordia, Silvano Nistri, Renzo Pulidori, Antonino Spanò e Mino Tagliaferri, 17 giovani sacerdoti ordinati negli ultimi cinque anni, i parroci di Vicchio don Giuliano Landini, di San Donato a Calenzano don Alfredo Amerighi, e Montespertoli, don Roberto Bartolini, don Remo Collini, il parroco nel vicariato di Vicchio ai tempi di don Milani, il vicario generale Andrea Bellandi e 2 seminaristi; infine 30 ragazzi: 5 della Madonnina del Grappa, 5 seguiti dalla Caritas diocesana, 5 di Villa Lorenzi, 5 dell’Associazione Cinque Pani e Due Pesci, 5 dell’Opera per la Gioventù Giorgio La Pira.

Clicca qui per leggere l’articolo nella versione online del quotidiano La Nazione, dove si trova anche un’intervista all’ex allievo vicchiese Nevio Santini 

Condividi

Commenta l'articolo, scrivi qui!