Il Circolo 12 marzo delle Caselle, a Vicchio, dovrà demolire, entro 90 giorni dalla notifica dell’ordinanza del Comune di Vicchio (datata 10 agosto), i locali costruiti e realizzati negli anni scorsi senza idonei permessi. Locali che ospitano cucina, forno e veranda esterna.

La vicenda legata alle realizzazioni abusive, secondo quanto si apprende, si trascina ormai da diverso tempo, e il Comune di Vicchio nella stessa ordinanza (che OK!Mugello ha visionato e detiene in archivio) ne ripercorre la storia.

Come il fatto che l’immobile, di proprietà comunale, sia gestito ormai dal 1988 dall’associazione Circolo Arci Territoriale 12 marzo Caselle’ o che una convenzione del 2001 tra l’associazione ed il comune obblighi il gestore a non installare attrezzature fisse che pregiudichino l’uso dei locali. O ancora stabilisca che ogni intervento di manutenzione straordinaria debba essere concordato con il Comune.

L’ordinanza ricorda anche come nel 2012 fu presentato dall’allora presidente una richiesta di sanatoria, evidentemente non accettata. Il tutto fino al sopralluogo della Polizia Municipale dello scorso agosto, cui ha fatto seguito l’ordinanza che chiede la demolizione di locali interconnessi come vano forno e griglia, cucina, magazzino e sala polivalente, per un totale di circa 230 metri quadri. Da qui l’ordinanza di demolizione e di ripristino dei luoghi.

Così, mentre i responsabili del circolo scelgono per ora la strada del silenzio, alcuni cittadini si sono mobilitati a titolo personale per iniziative (un blog, raccolta firme) per chiedere un passo indietro al Comune. Anche se i giochi sembrano ormai fatti.

Nella foto: una veduta esterna del circolo

Condividi

1 COMMENTO

  1. Grazie per aver portato alla luce questo problema.
    Come cittadino mi chiedo sopratutto perchè il comune ha tenuto per 5 anni nel cassetto una richiesta di sanatoria di opere certamente abusive ma essenziali per la vita del circolo e sopratutto realizzate con i soldi e l’impegno dei cittadini opere di cui comunque era a conoscenza
    e sono preoccupato perchè il circolo senza adeguati spazi ridurrebbe la sua funzione a semplice sala per le partite a carte … come tantoi altri circoli

Commenta l'articolo, scrivi qui!