Pubblicità

Per dovere di cronaca e di pluralismo dell’informazione diamo notizia di una nota arrivata ieri (sabato 20 ottobre) in redazione. Si tratta di una nota della cooperativa Il Forteto nella quale, dopo aver dato notizia dellì’approvazione dei dati contabili al 30 settembre, si entra nella questione delle dimissioni del Direttore Generale Fenili (qui l’editoriale di questa mattina di OK!Mugello, a firma di Duccio Tronci).

Ecco, nella nota (tra le altre cose) si legge che il direttore non avrebbe mai ricevuto “mandato di separare Cooperativa e Comunità, perché tale discontinuità è già da tempo avvenuta”. A sostegno di questa tesi si argomenta parlando di “rinnovamento della compagine sociale, scelta di un nuovo management aziendale, riforma dello statuto sociale, accorpamento degli uffici amministrativi accanto al negozio, allontanamento dei soggetti condannati dalla Corte di Cassazione”.

Tutte argomentazioni (lo diciamo per copmpletezza di informazione) che però vengono contestate da chi dà una lettura diversa, bollandole come provvedimenti di facciata e insufficienti.

Da parte della cooperativa, invece, si afferma che “Insistere su questi temi significa negare l’evidenza e tornare ad un passato che più non appartiene alla Cooperativa”.

Pubblicità
Condividi

1 COMMENTO

  1. buongiorno, io mi fermo saltuariamente al negozio del forteto e da quel che vedo esternamente appare una realtà produttiva ben funzionante, se le mele marce sono state eliminate , non sarebbe l’ora di mettere una pietra sopra alla vicenda e andare avanti?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.