Pubblicità

I Carabinieri della Compagnia di Figline Valdarno hanno arrestato  un cittadino bulgaro (residente e incensurato) per aver installato apparecchiature elettroniche su uno sportello bancomat (ATM, presente  presso il ‘luxury outlet “THE MALL” in località Leccio) al fine di catturare ed archiviare dati magnetici e codici pin delle carte di pagamento.

Secondo il racconto delle autorità la scoperta sarebbe avvenuta a seguito di  un controllo di routine eseguito dalla pattuglia nei pressi dello sportello bancomat. I Carabinieri avrebbero così sorpreso il trentanovenne con alcuni apparecchi utili all’immagazzinamento dei dati delle carte di pagamento (avvolti in un foglio di giornale ed appena rimossi dall’ATM) ed inoltre  con 5 carte di credito clonate con i relativi codici pin, pronte per l’utilizzo.

Sempre secondo quanto riportato dai Carabinieri, il malvivente avrebbe operato in combutta con un complice ignoto che, dall’estero,  avrebbe provveduto a organizzare e pagare il viaggio in Italia per copiare e clonare bancomat. Il soggiorno in Italia era iniziato Ieri (13 Aprile) e sarebbe dovuto terminare il 18 Aprile.

I Carabinieri hanno fermato l’individuo e dopo aver accertato, grazie alle telecamere di sorveglianza, l’atto illecito, hanno perquisitola sua camera d’albergo presso l’Hotel Europa in località ‘I Ciliegi’. Lì avrebbero rinvenuto e sequestrato altri oggetti utilizzati per la clonazione delle carte di pagamento.

Pubblicità
Condividi
Determinata, realista e ambiziosa. Amo il settore del giornalismo per il quale sto studiando all'Università di Scienze Politiche "Cesare Alfieri" di Firenze con ramo in "Studi in Comunicazione". Sono redattrice della rivista "Edera: La Cultura Cresce ovunque" mensile cartaceo per ragazzi ideato, realizzato e distribuito nelle edicole da un gruppo di ragazzi fiorentini. Sono anche responsabile stampa della squadra di calcio femminile Vigor CF, con sede a Rignano sull'Arno. Sono appassionata di fotografia ed il mio sogno nel cassetto è quello di lavorare un giorno in radio e/o in televisione.

Commenta l'articolo, scrivi qui!