Pubblicità

Nella serata di ieri (mercoledì 8 agosto) i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Pontassieve, in due distinte operazioni, hanno arrestato una persona e ne hanno denunciata un’altra per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

Nel primo caso, gli agenti hanno controllato un soggetto a bordo di un’autovettura che ha cercato di sottrarsi ad un posto di controllo, fermandola poco dopo in località Sieci: i sospetti iniziali sono stati confermati quando, nel corso della perquisizione del veicolo in uso ad un 54enne italiano incensurato, sono stati rinvenuti 8 barattoli contenenti infiorescenze di marijuana, una bilancina di precisione e 400 € in contanti, verosimile provento dello spaccio.

L’attività è stata così estesa anche all’abitazione dell’uomo, in un Comune vicino, dove gli operanti hanno trovato ulteriori 13 barattoli contenenti le medesime infiorescenze ed alcune foglie essiccate della stessa essenza, per un totale di poco più di mezzo chilo di marijuana. Per lui, che si è giustificato adducendo difficoltà economiche sempre più stringenti, sono così scattate le manette; dopo la notte in camera di sicurezza è stato condotto nella mattinata odierna in Tribunale per l’udienza di convalida ed il rito direttissimo.

E sempre ad un posto di controllo alle Sieci è stato intercettato l’altro giovane non ancora 21enne, anch’egli italiano ed incensurato, residente nel Mugello, trovato in possesso di quasi 18 grammi di hashish: per lui è scattata la denuncia in stato di libertà visto il quantitativo verosimilmente non riconducibile ad un uso personale.
Notizia riportata sul sito internet di Radio Sieve

Pubblicità
Condividi

Commenta l'articolo, scrivi qui!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.