Pubblicità

Una serie di iniziative rivolte alle donne in gravidanza e alle neomamme. Parcheggi gratuiti, pannolini ecologici e anche un “Baby pit-stop” per cambiare e allattare i nuovi nati. Una serie di iniziative rivolte alle donne in gravidanza e alle neomamme.

Le illustra una nota del Comune di Pontassieve:

Novità importanti nel 2018 per le donne in stato di gravidanza a le neo – mamme a Pontassieve. Nasce il pacchetto di iniziative ” Mamme a Pontassieve ” una scelta ispirata grazie ad una mozione proposta da alcune consigliere comunali e approvata nel corso del 2017.

Il provvedimento più importante e innovativo del pacchetto consiste nella “Sosta Rosa” che da la possibilità di parcheggiare gratuitamente per due ore in tutti gli spazi blu del territorio comunale. Con questo provvedimento, approvato dalla Giunta comunale e realizzato insieme al Corpo di Polizia Municipale, tutte le donne in stato di gravidanza e le neo-mamme avranno la possibilità di ritirare gratuitamente presso il Comando di Polizia Municipale una speciale autorizzazione che consente la sosta gratuita, per un massimo di 2 ore, in tutti gli 850 parcheggi del territorio del Comune di Pontassieve contrassegnati con strisce blu e regolamentati mediante parcometro. Il permesso avrà validità dal suo rilascio fino al compimento del primo anno di vita del neonato e dovrà essere esposto, durante il suo utilizzo, in modo ben visibile nella parte anteriore del veicolo unitamente al disco orario indicante l’ora di inizio sosta.

“Una novità assoluta – dichiara la Sindaca di Pontassieve Monica Marini – che va oltre all’istituzione delle strisce rosa in pochi e determinati stalli di sosta, perché trasforma tutti i parcheggi con strisce blu in posti rosa, ovunque e sempre disponibili in modo gratuito per i veicoli a servizio delle donne in gravidanza e delle neo-mamme. Questo provvedimento, del tutto innovativo, garantirà una reale agevolazione in favore delle donne in stato di gravidanza e delle neo-mamme. Un approccio nuovo ed originale per facilitare il reperimento di parcheggi in tutte le zone e nelle vicinanze di tutti i principali servizi, evitando inoltre le operazioni connesse alla ricerca di un parcometro e alle operazioni di pagamento che, seppur semplici, possono a volte risultare impegnative con un passeggino, un bimbo piccolo in braccio o con il “pancione”.

La seconda iniziativa del pacchetto “Mamme a Pontassieve” prenderà avvio il 1 di febbraio con la sottoscrizione di un protocollo con l’Unicef per la nascita sul territorio di Baby pit-stop (questo è il nome dell’iniziativa dell’Unicef), che consistono in aree attrezzate per allattare e accudire i propri figli all’interno di esercizi commerciali e locali pubblici. Il primo Baby Pit Stop sarà allestito proprio al piano terreno del Palazzo Comunale e sarà a disposizione delle mamme che ne avranno bisogno durante gli orari di apertura del Comune.

Alle nuove iniziative si aggiunge il progetto Cicogna Verde che è già attivo da qualche anno e che entrerà a far parte del pacchetto ” Mamme a Pontassieve”. Il progetto Cicogna verde, prevede per tutti i nuovi nati oltre ad un contributo economico da spendere presso la farmacia comunale, un kit di benvenuto con pannolini a basso impatto ambientale da usare nei primi mesi di vita. Un piccolo gesto concreto nella direzione di un mondo più sostenibile.

Comune di Pontassieve

Pubblicità
Condividi

Commenta l'articolo, scrivi qui!