Pubblicità

Ecco quanto scriveva ieri sera (domenica 18 giugno) su Facebook Leonardo Borchi, sindaco di Vaglia, in merito alla Fiera dell’Agricoltura che si era tenuta nel corso della giornata:

“Capperi che giornata!”
Quando alle sei di stamattina, ancora con la cispa agli occhi, mi sono affacciato alla finestra ed ho guardato giù nella valle.
Il cielo era terso, i profili dei monti dell’Appennino netti, l’aria fresca.
“Sarà una giornata splendida”. Meteorologicamente.
Ma lo è stata anche per l’atmosfera, la partecipazione, l’organizzazione. E mi riferisco all’esito della Fiera dell’Agricoltura.
“Il prossimo anno…due giorni. E la sera del sabato, grande tavolata al centro e musica, ballo….Va bene?!”.
Così gli allevatori. E quando la manifestazione non è ancora consumata, quando l’impegno, gli sforzi per compierla non sono ancora finiti….e si pensa e si ha la voglia di progettarla ancora più grande, più bella, più lunga……Vuol dire che ha eccitato la passione , ti ha fatto venire quella voglia che allontana la noia e non ti fa sentire la stanchezza.
Quindi grazie a tutti coloro che vi hanno portato i propri animali, i propri attrezzi ed hanno allestito il loro gazebo.
Grazie agli operai ed agli impiegati comunali che l’hanno resa possibile. Grazie soprattutto a Riccardo VulcanAssessor, che ha gestito l’organizzazione e l’ha “sentita” profondamente.
Io mi sono divertito. Sono stato rigenerato nello spirito, rivitalizzato da questa atmosfera allegra, condivisa. Serena…ecco questo è l’aggettivo che per me meglio descrive il tutto.
Una bella domenica passata all’aperto, con l’odore delle vaccine e delle pecore (anche il fumo di grasso del furgone dell’Aiello!), in rilassatezza, dove si pensava positivo.
Alla prossima!
Augh.
Leonardo, sindaco

Pubblicità
Condividi

Commenta l'articolo, scrivi qui!