La lista Vaglia Futura-Sinistra Italiana ricorda di aver paventato la situazione fin dallo scioglimento dell’Unione. Ecco la loro nota:

Apprendiamo dalla stampa che il Sindaco di Vaglia teme la paralisi e il commissariamento del Comune per mancanza di personale, e che la colpa sarebbe da imputarsi al blocco delle assunzioni e ai limiti di spesa imposti dallo Stato. Ma questi sono vincoli che esistono da molti anni, da ben prima dell’attuale amministrazione Borchi, e la soluzione per consentire la sopravvivenza dei piccoli comuni si chiamava, per l’appunto, unione o fusione.

Libri sul Mugello

Fino a due anni e mezzo fa l’Unione Fiesole-Vaglia aveva in organico tutte le figure necessarie al funzionamento della macchina amministrativa. E non si sta parlando di aride questioni burocratiche, ma di servizi che riguardano i cittadini e che potrebbero non essere più erogati con la necessaria efficacia.

Si rischiano così di perdere finanziamenti pubblici, di non poter aderire a progetti di sviluppo, di non poter rinnovare i bandi, semplicemente perché nessuno possiede le competenze necessarie per farlo. Basta ricordare che alcune settimane fa la farmacia ha rischiato di rimanere senza medicinali.

Il gruppo consiliare Vaglia Futura – Sinistra Italiana ha paventato questa situazione, inascoltato, fin dallo scioglimento dell’Unione. Finalmente anche l’Amministrazione se n’è resa conto, ma ci stupisce tuttavia che un Sindaco arrivi ad ipotizzare con tanta tranquillità il commissariamento del proprio Comune.
Vaglia, 10 gennaio 2017

Pubblicità

1 COMMENTO

  1. Le motivazioni per uscire dall’Unione con Fiesole erano molteplici. La commissione consiliare (composta anche da un rappresentante della lista VagliaFutura) costituita appositamente per valutare la gestione dell’Unione Vaglia-Fiesole, l’ha messo bene in evidenza. Anche prima che fosse disponibile il bilancio consuntivo dell’ultimo anno, il 2014, da cui è emerso il valore della quota parte di debito, accumulata in tre anni di vita dell’Unione che si è dovuto accollare il Comune di Vaglia pari a 430 mila €. Somma che ha pesato sul bilancio del 2016.
    Il Sindaco di Vaglia leonardo Borchi

Rispondi