Nel momento in cui scriviamo (sono le ore 21:00), l’ultra runner Gianluca Scarpelli ha già percorso 151 dei 340 chilometri, con oltre 12000 metri di dislivello positivo, della endurance trail “Tor Des Geants” che si sta svolgendo in Val D’Aosta.

Scarpelli, ieri sera alle 20:40 è entrato alla base vita di Cogne dopo 107 km dove gli fa assistenza la sorella Sandra, approfittando per un breve riposo (ricordiamo che la prima notte non si è mai fermato). Ripartito alle 1:00 di notte è transitato sulla Finestra di Champorcher alle nove di stamani a quota 2827.

Completata proprio in queste ore la lunga discesa che lo ha portato alla base vita di Donnas (151km) il punto più basso della gara che si trova a 330m sul livello del mare. La sorella che lo assiste, ci ha informato, che sta bene e procede senza particolari dolori.

Dopo una notte di freddo e una nuova mattina di caldo intenso – il cambio climatico non è sempre facile da gestire tanto che i mal di pancia sono stati quasi una costante – le belle ma severe montagne del Tor des Géants® hanno presentato il primo conto, che ha costretto al ritiro, dopo esattamente 24 ore di gara, 75 concorrenti (diventati poi 115 dopo 31 ore di gara).

Tra i ritirati anche alcuni nomi decisamente illustri, da podio. Come Jules Henri Gabioud, il primo della lista, seguito a breve distanza da Michele Graglia, Enzo Benvenuto, Paolo Rossi, Nico Valsesia, Cristian Caselli e, tra le donne, Katia Figini. “Colpa” dicono gli osservatori più accreditati, di un ritmo davvero elevato, e c’è da credere loro, considerando che i primi due concorrenti sono arrivati alla base di Donnas, al km 151,3 dell’intero percorso, in poco meno di 24 ore.

Per seguire in diretta l’andamento di Gian Luca potete seguire il seguente link:http://live.tordesgeants.it/#/runner/1623
Per informazioni sulla gara http://www.tordesgeants.it

Condividi
Responsabile del quotidiano online OK!Mugello.it, attualmente Project Manager presso Sindimedia Srl. Esperto in comunicazione digitale e delle tematiche relative alla Green Economy, sviluppo sostenibile. Solution manager e consulente per aziende. Ideatore e creativo per progetti di comunicazione online.

Commenta l'articolo, scrivi qui!