Foto 1. L’Allenatore della Spal Leonardo Semplici intervistato da Alessio Barletti (dicembre 2016) in occasione del Premio Internazionale Le Velò a Scarperia.

Come gli sportivi in generale e gli amanti del calcio in particolare ormai sanno, la mitica Spal ha ottenuto la promozione nella massima serie dopo ben 49 anni, sotto la guida tecnica di Leonardo Semplici, che abbiamo avuto modo di conoscere lo scorso dicembre 2016 a Scarperia in occasione del Premio Internazionale “Le Velò” (prima di allenare la squadra biancoceleste fra il 2004 e il 2014 ha allenato sempre squadre toscane).

Anzi quando gli ricordammo che l’A. S. Fortis Juventus 1909 di Borgo San Lorenzo nel campionato di Serie D, nella stagione 2012/2013, espugnò il “Paola Mazza” per 3 a 1, Semplici ci ricordò che aveva giocato al “Romanelli” di Borgo San Lorenzo con l’Impruneta Rondinella nel campionato 1996/97 ritornando come allenatore della Figlinese nel 2004, quando la squadra valdagnese fu promossa in Serie C. Dalla prossima stagione, quindi, vedremo di nuovo la Spal in Serie A, 49 anni dopo la sua ultima apparizione.

Ai più giovani il nome Spal non dirà più di tanto, ma la squadra di Ferrara è stata protagonista dei campionati italiani nella prima metà del Novecento. Ha partecipato a ventuno campionati di massima divisione, fra cui sedici a girone unico.

Negli anni Sessanta e Settanta ci giocarono Armando Picchi, capitano della “grande Inter”, Fabio Capello, Alberto Bigon, allenatore del Napoli di Maradona, e gli allenatori Edoardo Reja e Luigi Delneri. Tanti auguri a Semplici e la sua Spal in Serie A.

************

Dalla Spal di Leonardo Semplici, passiamo al Gavorrano di Vitaliano Bonuccelli, il quale vincendo alla grande il Campionato Nazionale di Serie D Girone E è stato promosso in Lega Pro, quella che la vecchia Serie C. Come sportivi, ma più che altro come amici, ed insieme a noi tutti i soci e gli sportivi biancoverdi dell’A. S. Fortis Juventus 1909 di Borgo San Lorenzo, siamo davvero felici e contenti che il caro e bravo Bonuccelli abbia raggiunto un significativo traguardo in campo calcistico con la vittoria del campionato e la meritata promozione. Bonuccelli, e non certo per piaggeria, è stato senza ombra di dubbio uno dei più bravi e preparati allenatori che abbia avuto la società biancoverde, poiché sotto la sua guida la squadra borghigiana ha raggiunto alti traguardi sportivi, mai ottenuti in oltre un secolo di attività agonistica.

Come non ricordare le tante vittorie anche contro squadre blasonate ( vedi Piacenza, Lucchese, Perugia, Rovigo, Grosseto, etc, etc), con Bonuccelli che si era accattivato la simpatia, per il suo carattere, la sua competenza tecnica, il suo fair play, di tutta Borgo San Lorenzo sportiva. Poi le strade si separarono e Vitaliano, come giustamente doveva essere, andò al Gavorranno e con questa squadra ha tagliato un prestigioso traguardo con la vittoria del campionato. Tanti auguri caro Bonuccelli con altre vittorie ed altri significativi traguardi.

Foto 2. Una immagine storica per l’A.S.Fortis Juventus 1909 (7 ottobre 2012); giocare allo Stadio “Paolo Mazza” di Ferrara.

Foto 3. Altra immagine storica dell’A. S. Fortis Juventus 1909 (7 ottobre 2012), allenata da Vitaliano Bonuccelli. I giocatori biancoverdi esultano dopo la vittoria contro la Spal per 3 a 1 allo Stadio “Paolo Mazza” di Ferrara.

Foto 4. Vitaliano Bonuccelli intervistato da Paolo Parrini, all’epoca giornalista sportivo di Tele Iride Mugello

(Foto Aldo Giovannini)

Condividi
Redattore . Nato a Borgo San Lorenzo nel 1940; giornalista fin dal 1954; autore di circa diecimila articoli di arte, storia, cultura, folclore, costume, sport, vita sociale, civile, religiosa, politica. Appassionato di storia del Mugello, ha dato alle stampe dodici volumi su Borgo San Lorenzo in particolare e sul Mugello in generale. Detiene in archivio 90 mila immagini, dal 1860, di tutto il territorio.

1 COMMENTO

Commenta l'articolo, scrivi qui!