Pubblicità

Dopo lo straordinario debutto in Serie C del 2018 conclusosi con un dignitoso piazzamento a metà classifica, quest’anno la Pallanuoto Mugello torna giocare nel Campionato Promozione a seguito di una comune decisione della dirigenza e dei giocatori relativi ai nuovi obiettivi agonistici raggiungibili dalla squadra a fronte degli spazi e delle risorse umane disponibili.

“Non è stata una scelta facile” ammettono coach Bettarini e il presidente Carcassi, “ma dopo un attento esame della situazione, abbiamo compreso che era necessario seguire un nuovo percorso che valorizzi gli ottimi giocatori di cui disponiamo e favorisca, al contempo, la crescita dei giovani che presto dovranno avviare il ricambio generazionale. In fondo è un peccato rinunciare ad una categoria ottenuta con molti sacrifici, ma alla fine si tratta di un ritorno alle origini di cui anche i ragazzi avevano già preso coscienza e che hanno appoggiato con una maturità ed uno spirito critico che hanno evidenziato ancor più le loro qualità umane e sportive”.

Per la Pallanuoto Mugello è iniziata così una nuova avventura, il cui esordio è stato estremamente promettente per la squadra borghigiana che, lo scorso 9 febbraio, ha travolto per 16 a 3 la Torre NP Pontassieve B, nonostante l’assenza del portiere titolare Lorenzo Rossi (al momento infortunato) e la presenza di una rosa più esigua di quella schierata nella passata stagione.

Queste difficoltà non hanno però intimorito i ragazzi di Bettarini che sono entrati in campo con la mente lucida e il consueto spirito combattivo che ha sempre caratterizzato i giocatori borghigiani. Fin dagli inizi la partita si rivela un incontro senza storia per i padroni di casa che rapidamente vengono chiusi nella propria metà campo dai mugellani che segnano una rete dopo l’altra concludendo il terzo tempo con l’impressionante risultato di 11 a 1. Dopodiché segue un temporaneo rallentamento del gioco.
Rassicurati da un vantaggio tanto netto, i giocatori della Pallanuoto Mugello abbassano il loro ritmo per rifiatare e così facendo concedono un po’ troppo al Pontassieve che ne approfitta per accorciare le distanze di due lunghezze.
La distrazione dura poco e, una volta ripresa in mano la situazione, i borghigiani tornano ad attaccare con rinnovato vigore, chiudendo definitivamente la partita sul 16 a 3.

“Per noi si tratta di un bell’esordio, utile a tenere alto il morale e a rafforzare il legame all’interno della squadra” afferma Bettarini, “ma, a dispetto del risultato, la nostra non è stata una partita brillante. I ragazzi si sono impegnati e hanno dimostrato giudizio a darsi dei cambi regolari in porta per sostituire il portiere, tuttavia l’incontro ha evidenziato anche alcuni limiti su cui dovremo lavorare per migliorare in difesa e in alcune situazioni d’attacco. Prima li risolviamo meglio è, ma la serietà dei nostri ragazzi mi fa capire che anche questi aspetti saranno presto risolti”.

Conclusasi con successo la prima partita del campionato, l’appuntamento con la Pallanuoto Mugello si rinnova quindi il prossimo 16 febbraio alla piscina Colzi- Martini di Prato dove i borghigiani affronteranno il Nuoto Certaldo in un incontro che, siamo sicuri, saprà regalarci le grandi emozioni a cui questi ragazzi ci hanno da sempre abituati.

Torre NP Pontassieve B: 3 – Taverni G., Parigi M. (1), Massini D., Tofanari F., Lombardi A., Pugi N., Bachi T., Mazzi G. (1), Collini E., Bariolozzi J., Abbate C., Martella F., Palombo E. (1).

Pallanuoto Mugello: 16 – Dreoni (2), Brunelli L. (3), Lampeggi J., Fabbri A., Rossi M. (3), Bolognesi P. (3), Goldin, M., Pini T. (5) Jacopo Lampeggi

Pubblicità
Condividi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.