Pubblicità

Ieri (sabato 12 maggio) in gara 1 a della Michelin Cup a Le Castellet (Francia) sul gradino più alto del podio (dopo una incredibile serie di colpi di scena) è salito Niccolò Mercatali.

Sul legge sul sito specializzato Moorsport.com:

Il pilota toscano di Dinamic Motorsport ha approfittato dei guai altrui per precedere sul podio il compagno di squadra Luca Pastorelli, che da par suo si è ripreso alla grande dopo Imola, e il capoclassifica Mardini, che aveva tagliato il traguardo davanti ai rivali ma penalizzato (e contrariato per questo) di 5 secondi per aver tagliato i limiti della pista.

Ora proprio Mercatali è il primo inseguitore di Mardini, dal quale dista solo 4 punti (22 a 26), mentre più staccati sono Cassarà e De Giacomi. Proprio quest’ultimo era ormai quasi certo del successo quando all’ultima curva il driver romano lo ha toccato mandandolo in testacoda. A quel punto lo stesso Cassarà si era ritrovato primo, ma per quella manovra nell’immediato dopogara è stato penalizzato di 25 secondi, terminando anche alle spalle di Stefano Stefanelli, protagonista in Silver Cup e ora a punti anche nella Michelin per Shade Motorsport (come era successo al compagno di equipaggio Luca “Giagua” Lorenzini in gara 2 a Imola).

Al termine della gara più pazza di inizio stagione, Mercatali ha così sportivamente commentato: “E’ andata bene, ho avuto un bel po’ di fortuna e devo ringraziare quello che è successo agli altri. Ci ho provato a passarli durante la corsa, ma era troppo scivoloso, troppo rischioso. Ho cercato di rimanere concentrato e di andare con il mio passo e non facendo errori ce l’ho fatta. E’ andata proprio bene”.

Fonte Motorsport.com (clicca qui)

Foto pubblicata da Niccolò Mercatali sul proprio profilo Facebook (clicca qui)

Pubblicità
Condividi

1 COMMENTO

Commenta l'articolo, scrivi qui!