Nella foto Haruni (a sinistra) e Balla
Pubblicità

Inizia un fine settimana importante per la Boxe Mugello. Da domani, venerdì 2 novembre, Juri Balla ed Ermir Haruni si contenderanno sul ring di Roma il titolo italiano nella qualifica Junior. Entrambi, a settembre, si erano aggiudicati i campionati regionali a Siena nelle rispettive categorie di peso, Balla nei 60 kg e Haruni nei 66 kg.

A Roma dovranno vedersela con gli altri migliori sette d’Italia, una sfida avvincente che ripaga i due atleti, i tecnici e la società intera di tanti sforzi e sacrifici, a prescindere da quello che potrà essere il risultato di questa competizione nazionale. Già l’esserci arrivati è un grandissimo successo per una piccola associazione sportiva come la Boxe Mugello che con tanto lavoro si è ormai posizionata stabilmente, da oltre un decennio, nella top ten della classifica nazionale su un totale di oltre 850 società dilettantistiche.

Oltre ai prossimi impegni dei pugili mugellani, è bene ricordare anche due atleti che nel fine settimana appena trascorso hanno combattuto, con valore e coraggio, ai campionati regionali Elite pur non riuscendo a portare a casa il titolo. Adama Camara, nei 69 kg, si è fermato in semifinale, perdendo ai  punti con Paolo Bologna della Samurai Firenze, in un match tra due guerrieri che non si sono risparmiati per tutte e tre le riprese scambiandosi una serie impressionante di colpi. Un match equilibrato nel quale i giudici hanno visto una lieve prevalenza di Bologna che, poi, il giorno dopo si è aggiudicato i campionati. Alessio Cestaro, pugile della succursale di Ponte a Egola agli ordini del tecnico Alessandro Dell’Unto, invece è stato sconfitto nella finale dei 49 kg da Leonardo Esposito, dell’Accademia Pugilistica Fiorentina. Cestaro ha dato veramente tutto sul ring ma il giovane avversario , diciannove anni appena, ha comunque prevalso grazie a maggiori doti tecniche.

Un plauso, comunque, va ad entrambi gli atleti della Boxe Mugello che hanno dato il massimo mostrando forza di volontà, serietà e un’abnegazione fuori dal comune.

 

Pubblicità
Condividi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.