Pubblicità

In pochi mesi una volontà si è tradotta in un progetto, che sta per diventare realtà. Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro di presentazione e per fare il punto, con la presenza delle società STM Pallacanestro e Polisportiva Mugello 88, famiglie, insegnanti e amministratori locali (qui un primo articolo di OK!Mugello).

E a metà novembre, cioè tra poco, inizieranno i primi allenamenti. Lo annuncia l’assessore allo Sport Stefano Passiatore: “Siamo felici come amministratori locali di poter fare la nostra piccola parte in questo percorso. Le nostre società hanno bisogno di includere e non a parole, ma con i fatti. E lo sport, come la scuola, è uno degli ambienti privilegiati per sperimentare nuove forme di inclusione”.

A breve, dunque, anche in Mugello si giocherà il baskin: “E questo – sottolineano il presidente e l’assessore allo Sport Paolo Omoboni e Stefano Passiatore – grazie all’impegno e la passione di tante persone, in primis Caterina e Giulia, al coinvolgimento delle scuole e alla piena disponibilità delle società sportive, la STM e la Mugello 88, oltre che la Polisportiva di Dicomano, la Mugello Volley di Vicchio e il Consorzio Mugello Sport che gestiscono gli impianti sportivi. Lo sport è inclusivo, lo sport supera le differenze. E il Mugello – concludono – può dirsi orgoglioso di fare la sua parte con un progetto costruito insieme”.

Pubblicità
Condividi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.