Domenica 14 Maggio a Piombino si è svolta la penultima giornata di coppa italia femminile per le  Amazzoni del Rugby Mugello. Sei le squadre partecipanti divise in due gironi: il primo composto da Gambassi Rugby, Gispi Rugby Prato e Siena Rugby , il secondo dalle neo campionesse regionali, con due giornate di anticipo, Amazzoni Rugby Mugello, Medicee Rugby Firenze e  dalle padrone di casa Etruria Rugby Piombino.

Il primo incontro di giornata ha visto le mugellane affrontare la compagine fiorentina, che nonostante l’impegno profuso nulla ha potuto contro la solida formazione borghigiana. Al netto della superiorità mostrata in campo le Amazzoni hanno comunque faticato durante il match a mantenere il ritmo di gioco su livelli che le sono più congeniali, vuoi per l’ approccio rilassato ad una partita che si è presentata subito in discesa , vuoi per un arbitraggio forse a volte poco propenso a rendere il gioco più fluido. La partita è terminata con punteggio finale di 6-0: Molinelli (4), Montani (1), Boni (1).

Il secondo match in programma proponeva la partita tra le Amazzoni  e le padrone di casa, presenti in buon numero e decise a giocare al meglio. Velocità e capacità di spostare il pallone al largo le caratteristiche  delle avversarie.

Le mugellane partono però col piede giusto: difesa ben organizzata, aggressività sui punti di incontro e salita difensiva  permettono di spegnere sul nascere qualsiasi iniziativa avversaria. Recupero del pallone e capacità di spostare il gioco fanno il resto.

Sul risultato di due mete a zero succede però che le  Amazzoni calino l’intensità difensiva e l’aggressività sui placcaggi, permettendo alle veloci ragazze della costa di trovare mete facili , sfruttando al meglio le proprie caratteristiche. Le Piombinesi si ritrovano addirittura in vantaggio riuscendo a ribaltare il doppio svantagio iniziale.

È a questo punto che le amazzoni, mantenendo lucidità e provando a riorganizzare il gioco, guidate da capitan Barbugli reagiscono  con veemenza riportandosi sotto e ribaltando il risultato: finale di partita 6 a 3 con mete di Lunardi (1), Sargenti (3, di cui una tecnica), Molinelli (1), Barbugli (1).

La finale viene giocata contro il Siena Rugby Femminile. Se nelle partite precedenti le Amazzoni non erano state in grado di esprimere a pieno il loro gioco, contro le senesi riescono ad imporsi dal primo minuto, aggredendo l’ attacco avversario e  riuscendo ad impostare  lungo tutto l’arco del match multifase con tutte le giocatrici a disposizione, imprevedibili per la malcapitata difesa senese. La partita termina  col risultato di 6-1 con mete di: Barbugli (1), Molinelli (3) e Sargenti (2).

Donne della partita: Silvia Bartolini e  Margherita Chelazzi. Dopo neanche un anno di attività rugbistica riescono, una volta in partita, a mettere in campo aggressività e qualità di gioco che permettono di dare ulteriore spunto al gioco delle mugellane.

Elusività in attacco e aggressività nella salita difensiva per la prima, avanzamenti imponenti e sacrificio difensivo con placcaggi decisivi per la seconda, le caratteristiche positive di giornata.

Giocatrici in campo: Barbugli (cap), Bartolini, Boni (v cap), Cerbai, Chelazzi, Ciampalini, Franchini, Lunardi, Molinelli (v cap), Montani , Pinzauti, Rocchi (v cap), Sargenti.
Accompagnatrice: Fabbri, immancabile e sempre fonte di grande sostegno.
Il nono concentramento si conclude con la nona vittoria.

Il prossimo e ultimo concentramento si terrà a Siena il 21, dove le Amazzoni concluderanno il  loro splendido cammino stagionale in Coppa Italia, in attesa delle finali nazionali in programma a Calvisano (BS) il 3 e 4 giugno.

Condividi
Redattore Supporto e assistenza alla redazione, addetto al desk e promozione sui social.

Rispondi