Pubblicità

La Compagnia delle Formiche (di Scarperia) ha portato in scena al teatro Obihall di Firenze il nuovo spettacolo: Cenerentola il musical.
Il debutto ufficiale dello spettacolo è stato Sabato 5 gennaio con due spettacoli (uno pomeridiano e l’altro serale), ma a seguito delle numerose richieste pervenute, la direzione del teatro ha provveduto ad anticipare un pre-debutto venerdì 4 gennaio. Il teatro ha ospitato numerosissimi bambini, che all’apertura del sipario hanno  espresso tutta la loro eccitazione accogliendo calorosamente gli attori. Nello spettacolo pomeridiano di venerdì 4 Gennaio, tra il pubblico presente in sala, il sindaco di Scarperia Federico Ignesti seduto di fianco alla moglie di Renzi, rimasta piacevolmente colpita dalla professionalità dimostrata da tutto il cast.

La storia, ambientata in un lontano regno settecentesco, vede la sfortunata Cenerentola (Giulia Paoletti) al servizio della crudele matrigna e delle due sorellastre Gisella e Virginia, che la sfruttano per i propri capricci. A sostenere e confortare Cenerentola c’è la dolce serva Nora, che si rivelerà essere la Fata madrina. A corte il re e la regina decidono di organizzare un ballo, durante il quale il principe (Alessio Fusi) dovrà scegliere una dama da sposare. Viene quindi mandato in paese il ciambellano che invita tutte le fanciulle, compresa Cenerentola. Grazie all’aiuto della buona fata, Cenerentola si reca al ballo e incontra il principe che si innamora di lei all’istante. Ma a mezzanotte la fanciulla è costretta a fuggire e perde la scarpetta di cristallo che sarà utilizzata dal principe per ritrovare l’amata. Una volta insieme il principe e Cenerentola e festeggiano insieme alla corte.

La “Compagnia delle Formiche” trae forza e creatività dal loro essere “teatro amatoriale”, ma niente viene lasciato al caso, e se anche gli attori, scenografi, costumisti, truccatori e altri componenti non svolgono questo lavoro per professione, hanno dimostrato di essere all’altezza delle altre compagnie “professioniste” e forse anche qualcosa di più. La passione del loro lavoro viene percepita dal pubblico presente, il quale non può fare a meno di partecipare allo svolgimento della fiaba ed entrare completamente nel sogno di “Cenerentola”.
Angelica Zeni

 

Clicca qui per collegarti al sito web di “Cenerentola il musical”.

Clicca qui per il sito web de “La Compagnia delle formiche”.

Pubblicità
Condividi