Pubblicità

L’avanzamento scientifico è il passaporto per il futuro e spesso protagonisti dell’attività di ricerca sono i giovani. Come quelli al centro del Focus monografico dell’Almanacco della Scienza, che propone, con l’aiuto dei ricercatori del Cnr, progetti e iniziative a cui i ragazzi hanno collaborato

La storia del progresso dell’umanità è da sempre legato agli avanzamenti in campo scientifico, ma mentre in passato erano di solito i più anziani a portare a termine scoperte e risultati importanti, oggi, sempre più spesso, specie nei settori digitale e dell’innovazione tecnologica, a proiettarci verso il futuro sono i più giovani. Ci è sembrato giusto, dunque, dedicare questo numero del Focus monografico del webzine dell’Ufficio stampa on line da oggi al rapporto dei giovani con la scienza e la ricerca, illustrando, con l’aiuto dei ricercatori dell’Ente, alcune delle iniziative del Cnr che li hanno coinvolti.

Dell’impegno dell’Ente nell’Alternanza scuola lavoro (Asl) parla Luca Balletti dell’Ufficio comunicazione, informazione e Urp; e proprio un progetto di Asl è quello che ha portato la classe del liceo scientifico Galilei di Bitonto (Ba) ad affiancare i ricercatori nello studio della Xylella fastidiosa, come spiega Loredana Barbarossa dell’Istituto per la protezione sostenibile delle piante;  Tanti, sottolinea  Giovanni De Simone dell’Ufficio partecipazioni societarie e convenzioni, sono anche i giovani che si cimentano in una nuova professione, l’animatore scientifico; Francesca Messina dell’Ufficio Comunicazione e Urp si sofferma sulle iniziative dell’Ente per avvicinare i giovani alla scienza, tra le quali la mostra ‘Aquae – Il futuro è nell’oceano’, alla quale è dedicato anche uno dei video e che è stata inaugurata nel corso della celebrazione dei 95 anni dell’Ente. L’acqua è al centro anche del progetto SeaCleaner di cui parla Silvia Merlino dell’Istituto di scienze marine ricordando la partecipazione degli alunni di molti istituti superiori di Liguria, Piemonte e Toscana alle campagne di raccolta e analisi dati sui rifiuti marini; l’intervento di Claudia Ceccarelli, responsabile dell’Ufficio comunicazione e didattica dell’Area di ricerca di Tor Vergata, è dedicato invece al quattordicenne Eric Barbizzi, giovanissimo consulente scientifico di Striscia la notizia, che ha partecipato, quando aveva solo 9 anni, a un evento organizzato dalla struttura.

In questo numero si parla poi di matematica nelle Recensioni con lo spettacolo ‘La matematica in cucina’ e con la rivista ‘Archimede’ e

Punti di vista sul bullismo
Multimediale

Il fenomeno è esaminato nel volume ‘Pugni chiusi’, che raccoglie contributi di personalità diverse: dai blogger ai giuristi, dai pittori ai ricercatori scientifici. L’opera, scaricabile gratuitamente dalla rete, è curata da Ezio Alessio Gensini e Leonardo Santoli.

Nei Video del mese, con lo Sportello matematico, ma anche di piante, protagoniste della rappresentazione ‘Botanica’ e del volume ‘Come pensano le piante?’

Nella rubrica Altra ricerca si ricorda, tra l’altro, l’utilità per i cittadini dei servizi digitali in ambito sanitario; il bando L’Oréal Italia per le giovani ricercatrici; il ciclo di seminari di fisica proposti da Città della scienza di Napoli. Nel Faccia a faccia abbiamo incontrato Massimo Costantini, allenatore della nazionale italiana di ping pong.

Il web magazine dell’Ufficio stampa del Consiglio nazionale delle ricerche esce ogni primo mercoledì del mese ed è on line all’indirizzo www.almanacco.cnr.it.

Pubblicità
Condividi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.