amico per tutti 3
Pubblicità

amico per tutti 3Una scelta che sta diventando ‘virale’ in Mugello. Ossia quella di fare beneficienza al posto dei panettoni o dei cesti per soci o (nel caso di privati) clienti. Avis San Piero a Sieve, per il terzo anno di fila, sceglie di devolvere il beneficienza i fondi altrimenti destinati alle strenne natalizie (scegliendo per questo 2013 l’associazione ‘Un Amico per Tutti’, che aiuta l’ospedale pediatrico Meyer). Nei giorni scorsi era arrivata la notizia che anche la Misericordia di Borgo San Lorenzo ha fatto una scelta simile (clicca qui per leggere l’articolo di OK!Mugello).

Il Consiglio Direttivo dell’Avis San Piero a Sieve (Lorenzo Cafarelli, Ezio Alessio Gensini, Marta Innocenti, Vanessa Bandinelli, Marco Dori) è molto soddisfatto dell’anno 2013 appena concluso: 73 donazioni e la “soglia” dei 100 donatori attivi (che donano regolarmente, ma anche casi di impossibilità a donare ma attivi sul territorio nella divulgazione della “cultura del dono” e sempre presenti con i “banchini” dell’Avis San Piero a Sieve nelle piazze in occasione degli eventi culturali e non promossi direttamente e/o da altre associazioni o enti). Vista la “giovane età” dell’associazione sul territorio comunale sanpierino il risultato ottenuto è da considerarsi eccellente.

Le Avis essendo da statuto di denominazione comunale e, vista la “fusione” tra i comuni di San Piero a Sieve e Scarperia, le due realtà dovranno per forza di cose fondersi in una unica realtà. Due realtà nate da pochi anni ma in crescendo attivo, due realtà positive che dovranno azzerarsi e rinascere come unica realtà più complessa ma decisamente più forte. I rispettivi direttivi sapranno affrontare questo momento, come sempre, con il forte aiuto attivo dei donatori stessi.

In occasione delle festività natalizie il Consiglio Direttivo in accordo unanime (come da tradizione) con i donatori sangue iscritti ha deciso di “sostenere” l’ Associazione UN AMICO PER TUTTI.

Lorenzo Cafarelli (Presidente Avis San Piero a Sieve): “Visto il momento difficile che ci coinvolge tutti, abbiamo deciso di devolvere l’impegno di spesa per il consueto “brindisi natalizio” (panettone e bottiglia ai “nostri” donatori), all’Associazione UN AMICO PER TUTTI onlus che opera nel Mugello. Iniziativa della quale confidiamo nella approvazione della comunità dove operiamo, visto che è a sostegno di percorsi molto difficili a cui molte famiglie del territorio devono far fronte e, spesso, con notevole sofferenza e difficoltà, visto che operano verso i bambini ammalati e sostengono le loro famiglie”.

Nel mese di febbraio 2013, è stata costituita l’Associazione «Un amico per tutti» in seguito al decesso di Manuel Cecchini. Manuel era un bambino di 10 anni, solare, estroverso, simpatico, sensibile, innamorato della vita e delle persone, improvvisamente si ammala di Leucemia Mieloide Acuta e la combatte con tutte le sue forze, proprio come il supereroe dei suoi videogiochi, ma non riesce a terminare la partita.

“La grande forza di Manuel – dichiara il portavoce dell’associazione – però non ci ha lasciati e questo ha convinto i genitori, i parenti e gli amici a unirsi e continuare questa battaglia, per cercare di dare speranza e calore ai bambini che, come Manuel, lottano quotidianamente per vivere e sconfiggere simili malattie. La nostra associazione non ha scopo di lucro e persegue finalità di sostegno ai bambini affetti da gravi malattie onco-ematologiche e ai loro familiari.

Noi siamo convinti che attraverso la collaborazione di medici, personale ospedaliero e genitori si possa creare intorno al bambino malato un ambiente dignitoso, dove le cure mediche si uniscono all’amore e alle particolarissime esigenze che questi piccoli pazienti hanno. Un bambino che si ammala di leucemia passa da una vita tranquilla a una situazione completamente diversa. Prima le sue giornate scorrevano fra scuola, giochi e amici, dopo fra esami dolorosi e cure che lo fanno stare male e la sua casa viene sostituita da una stanza di ospedale. La paura, l’angoscia e il dolore fisico e psicologico prendono il sopravvento sulla serenità emotiva del piccolo e dei suoi genitori.

Per questo noi dell’Associazione «Un amico per tutti», ci proponiamo di promuovere iniziative atte alla raccolta fondi, in modo da sostenere direttamente il reparto di Oncoematologia dell’Ospedale Pediatrico Meyer acquistando apparecchiature mediche e di laboratorio, utili alla ricerca e all’assistenza medica, favorendo iniziative di informazione e sensibilizzazione sulle malattie ematologiche e sulla donazione di sangue, plasma e midollo osseo, ma anche cercando di migliorare la qualità della vita nel reparto per aiutare chi è costretto a viverci per lunghi periodi. L’Associazione è aperta a tutti, chiunque può farne parte diventando socio ma, sopratutto, chiunque può rendersi disponibile ed aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi. Unitevi a noi, per aiutarci a continuare questa lotta per la vita, per donare speranza a coloro che lottano. La solidarietà aiuta a non sentirci così impotenti, a non sentirci mai soli, tutti abbiamo bisogno di un amico.”.

Pubblicità
Condividi