Pubblicità

In piazza Duomo a Prato dal 30 agosto al 3 settembre arriva la quarta edizione di ‘Settembre – Prato è spettacolo’ con protagonista tanta musica: Caparezza, The Darkness, Einsturzende Neubauten+Deus+Blonde Redhead, The Zen Circus + A Toys Orchestra e Cristiano De Andrè. E anche OK!Nugello sarà presente ad alcuni di questi importanti eventi, che vi racconteremo tramite le inmmagini realizzate dal fotografo Alessandro Morandi. Ecco alcuni degli appuntamenti:

30 Agosto Caparezza
Caparezza è un vero fenomeno: da novembre a febbraio ha registrato 20 “sold out” nei palazzetti, ha percorso più di 9.000 KM sul furgone da Nord a Sud dello stivale, ha venduto più di 125.000 biglietti ed è indubbiamente l’artista dell’anno. Grazie al suo ultimo album “Prisoner 709” (Disco d’Oro) e ai suoi singoli è rimasto nelle “hot airplay” radio italiane ed è pronto a tornare a saltare sui palchi in una tranche estiva di oltre 20 date in tutto il Paese, dove incontrerà nuovamente i suoi fan e regalerà emozioni come solo lui sa fare.I suoi concerti, ormai da anni sono una vera e propria esplosione di ritmo.

31 Agosto The Darkness
Tornano in Italia i The Darkness, che nei primi anni 2000 sono stati in grado di riportare alla moda tutine attillate e folte chiome in pieno stile anni ’70; il loro hard rock ispirato a mostri sacri come Ac/Dc, Led Zeppelin, T-Rex, The Queen e Van Halen ha bucato gli schermi delle emittenti musicali internazionali e surriscaldato le radio di milioni di ascoltatori.

1 Settembre EINSTÜRZENDE NEUBAUTEN DEUS + BLONDE REDHEAD
Nella tradizione del Festival Settembre|Prato è Spettacolo non poteva mancare l’evento speciale che prevede quest’anno tre headliner sullo stesso palco. I gruppi sono tre fra i più interessanti nomi della scena internazionale, insieme per la prima volta per una data imperdibile. Per gli Einsturzende Neubauten e per i Blonde Redhead si tratta inoltre dell’unica data in Italia. Cinque ore di live per una serata destinata a restare nei cuori dei cultori del rock.

2 Settembre THE ZEN CIRCUS + A TOYS ORCHESTRA
The Zen Circus: Dieci album ed un Ep all’attivo, venti anni di onorata carriera ed oltre mille concerti. Ha riportato lo spirito padre del folk e del punk al moderno cantautorato con Andate Tutti Affanculo (2009), un album che l’ha consacrato dopo anni di duro lavoro. Il disco – per Rolling Stone fra i migliori 100 album Italiani di tutti i tempi – ha contribuito a definire la nuova generazione della musica italiana degli anni zero.
Oggi più che mai il gruppo si conferma come una certezza del rock indipendente Italiano, portabandiera indiscutibile della musica libera da vincoli: zero pose, zero hype, ma solo tanto, tanto sudore. Questa attitudine è stata premiata nel tempo da un pubblico affezionato e sempre più trans generazionale, che riempie ormai da anni i migliori club e i migliori festival del paese.

Gli A Toys Orchestra sono tra le più longeve ed autorevoli band italiane che, contro ogni trend e moda passeggera, continuano ad utilizzare per le loro canzoni la lingua inglese, molto più nelle proprie corde per ovvi motivi legati al genere da loro proposto.
A quattro anni di distanza dall’ultimo lavoro, A Toys Orchestra tornano con un album che ha il suono del battito cardiaco.
“LUB DUB”, undici tracce come tappe di un viaggio in un’intimità seducente e straziante. Un disco che trova nella sensibilità emozionale dell’ascoltatore il suo interlocutore privilegiato. Espressione dell’anima di una band che ha scelto di non rinunciare alla propria libertà espressiva, ma di farne un baluardo.

3 Settembre DE ANDRÈ CANTA DE ANDRÈ
Dopo l’intervento alle corde vocali, Cristiano De André torna proponendo il “Best of di De André canta De André” con una variazione alla scaletta che vedrà susseguirsi alcuni pezzi del suo nuovo album “Storia di un impiegato”.

4 Settembre CAMERATA STRUMENTALE CITTÀ DI PRATO
Jonathan Webb, direttore – Alessandro Cecchini, voce bianca solista – Tetraktis percussioni – Camerata strumentale «Città di Prato» – Coro «Città di Prato» (160 cittadini cantori) – Coro di voci bianche composto dalle scuole primarie Crocini e Puccini (120 bambini).
Ludwig Van Beethoven (1770 – 1827) Sinfonia n. 7 in la maggiore op. 92 Leonard Bernstein (1918 –1990) Chichester Psalms.
Una festa musicale dedicata a Leonard Bernstein, a cento anni dalla nascita del compositore, attraverso il quale la Camerata strumentale intende promuovere un percorso non solo di ascolto ma anche di condivisione di ideali; insieme allo slancio gioioso della sinfonia di Beethoven si dimostra come attraverso l’arte, la bellezza e la musica sia possibile ricostruire il tessuto sociale della città.

Pubblicità
Condividi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.