Pubblicità

Gli occhi di tutti gli appassionati di velocità sono fissi sull’appuntamento del primo weekend di giugno, quando i campioni della MotoGp si daranno battaglia lungo le curve della nostra pista, ma per l’impianto del Mugello sarà un mese intenso anche oltre questo evento, con iniziative sia a due che a quattro ruote.

Il conto alla rovescia per il primo fine settimana di giugno è iniziato ormai da qualche settimana: da venerdì 1 a domenica 3, infatti, la pista del Mugello ospiterà come ormai da tradizione la tappa italiana del Campionato Mondiale di MotoGp, e secondo le prime indiscrezioni si prospetta un tutto esaurito sugli spalti, anche grazie a una serie di eventi collaterali che affascineranno il pubblico.

Non solo MotoGp. Ma a bene vedere l’intero mese di giugno sarà particolarmente intenso per il nostro impianto locale, che sarà sede anche di altri appuntamenti collaterali, a cominciare già dal weekend immediatamente successivo: venerdì 8 giugno, infatti, è in programma la giornata di guida in pista organizzata da Rse Italia, la società che opera in esclusiva sul Circuito del Mugello per offrire la possibilità di diventare pilota per un giorno a bordo di una supercar GT.

Una giornata da piloti GT. Per la precisione, in quella occasione c’è disponibilità per due vetture, la Nissan GTR e la fascinosa Alfa Giulia Quadrifoglio, mentre a partire dalle date successive (per ora, in calendario ci sono segnalati alcuni appuntamenti a novembre, ma le giornate sono in costante aggiornamento) il parco auto si amplia a modelli esclusivi come Porsche, Lamborghini e soprattutto Ferrari, compresa l’ultima nata a Maranello, la 812 Superfast.

Il calendario di giugno. Il mese di giugno della pista del Mugello vivrà di altri due momenti importanti, prima con la Modena Cento Ore Classic (sempre l’8 giugno), e poi a fine mese con il quarto round della Coppa Italia di Velocità 2017, intervallati da una serie di giornate di prove libere dedicate ai motociclisti. È ovvio, comunque, che il grande evento resta sempre quello del Gp del Campionato Mondiale di Motociclismo, che come detto offrirà anche iniziative ulteriori a prove, qualificazioni e gara.

In pista anche la Energica Ego elettrica. Ad esempio, è stato di recente annunciato che prima della gara ci sarà un’esibizione davvero speciale per due motivi: sulla pista scenderà infatti la Energica Ego, la moto elettrica che dalla prossima stagione animerà la nascente World Cup targata FIM e Dorna, ma anche il centauro è d’eccezione. Alla sua guida ci sarà infatti Max Biaggi, che torna dunque a cavalcare una moto a distanza di un esatto dal terribile incidente in cui rischiò la vita; il pilota romano ha detto che farà due giri dimostrativi al Mugello, ammettendo di avere “molta curiosità perché il circuito lo conosco benissimo e girare con una moto elettrica è un’emozione un po’ diversa, ma sono felice di provarla”.

E domenica 3 arrivano le Frecce Tricolori. Sempre in occasione della giornata di gara, poi, è previsto uno spettacolo in più per il pubblico sugli spalti e per gli abitanti della zona: prima della partenza infatti i cieli del Mugello saranno attraversati dalla pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori, una delle più famose al mondo, che disegneranno traiettorie e colori nella solita maniera affascinante, rendendo la domenica per una giornata di sport e spettacolo nel segno delle migliori eccellenze italiane.

Pubblicità
Condividi
Responsabile del quotidiano online OK!Mugello.it, attualmente Project Manager presso Sindimedia Srl. Esperto in comunicazione digitale e delle tematiche relative alla Green Economy, sviluppo sostenibile. Solution manager e consulente per aziende. Ideatore e creativo per progetti di comunicazione online.

Commenta l'articolo, scrivi qui!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.