Pubblicità

Con l’incremento degli e-commerce online e delle attività che aprono un sito internet, avere una buona visibilità online grazie alla SEO è sempre più importante. Senza di quella, è difficile riuscire ad ottenere un buon rientro economico dal proprio investimento e quindi un incremento del fatturato.

Con il termine SEO (acronimo di Search Engine Optimization), si raggruppano una serie di operazioni e di pratiche che servono a migliorare il posizionamento organico delle singole pagine di un sito o e-commerce. Queste operazioni, di norma sono eseguite da un professionista che sta eseguendo una consulenza seo per un proprio cliente. Non è difficile, che questi professionisti seguano più clienti in contemporanea.

Professione nata negli Stati Uniti d’America, nazione dove da molti anni si è capito che avere una migliore visibilità sui motori di ricerca equivale ad avere un miglior ROI, in poco tempo ha riscosso un grande interesse anche in Italia e tutta Europa.

Che cosa fa un consulente SEO?



Ogni consulente SEO segue un proprio piano di lavoro, che può essere similare a quello di un proprio collega o in alcuni casi essere totalmente differente, che si suddivide in alcuni step. Come prima cosa, si procede con un’analisi SEO del sito web su cui si dovrà lavorare. Questa prima parte, è molto importante per comprendere le eventuali problematiche presenti sul sito e se è il caso di effettuare delle modifiche sulla sua struttura o miglioramenti tecnici atti a portare beneficio in termine di velocità di apertura delle pagine e sicurezza delle stesse.

Gli interventi di ottimizzazione sul sito internet sono chiamati interventi On-site, mentre quelli che avvengono all’esterno del sito internet si definiscono Off-site. Analizziamo più in dettaglio alcune delle azioni che si svolgono in entrambe le situazioni.

Buona parte delle ottimizzazioni On-site, comportano il miglioramento delle pagine di un sito internet, cosa che spesso include anche lo stravolgimento del processo di navigazione delle pagine e l’inserimento di call to action e moduli per incrementare il raggiungimento di un obbiettivo concordato. In molti casi, le operazioni per migliorare queste pagine include anche la riscrittura di tutti i contenuti in esse presenti. I nuovi testi proposti dal consulente, oltre ad essere più chiari e contenenti parole chiave adatte a migliorare il posizionamento delle pagine, includono anche sinonimi e termini correlati alle ricerche che gli utenti eseguono tutti i giorni. Questi dati, che si ottengono grazie a un’analisi dei risultati organici presenti su Google (punto di riferimento per chi si occupa di SEO), sono un vero e proprio punto cardine per migliorare il posizionamento e la visibilità delle pagine presenti in ogni sito internet.

Nelle azioni di ottimizzazione Off-site, la link building è sicuramente il fattore che più può incidere nel miglioramento del posizionamento di un sito internet. Con questo termine, si indicano i collegamenti ipertestuali che inviano un link verso le pagine del sito internet o e-commerce su cui si sta eseguendo una consulenza SEO. Questi collegamenti, hanno il compito di migliorare la reputazione online del sito verso cui sono indirizzati. Proprio per questo, è bene verificare con attenzione le fonti da cui si ottengono dei link, per non avere dei problemi di scarsa o pessima qualità del profilo link del sito internet. Google e gli altri motori di ricerca, ogni giorno scansionano le migliaia di link presenti nel web per comprendere al meglio quali sono le fonti di valore e quali non lo sono. Un link che risulta essere di poco valore, potrebbe influire in maniera negativa sulla visibilità online delle proprie pagine o di tutto il sito.

Affidarsi a un consulente SEO professionale e con una buona esperienza, è sicuramente uno dei punti di forza per chi è alla ricerca di una migliore visibilità online. Le conoscenze acquisite nel corso degli anni, gli possono permette di individuare quali son le problematiche presenti in un sito internet e quali sono invece i punti di forza su cui fare maggior leva.

Per ottenere dei buoni risultati nel posizionamento organico, in particolare se si vuole risultare visibili per parole chiavi con molta competitività, è bene pianificare una serie di interventi che possono anche impiegare molti mesi per vedere dei risultati soddisfacenti. Il lavoro di un consulente SEO, per dare i migliori risultati deve avere il supporto anche di chi si occupa della gestione del sito internet vero e proprio. Lavorare come una squadra affiata e che vuole raggiungere lo stesso obbiettivo, è il modo migliore per ottenere un’ottima visibilità online.

Pubblicità
Condividi

1 COMMENTO

  1. Da vecchio pioniere del SEO [primo sito di ecommerce sviluppato nel 1996 per vendere online le biciclette da gara della Coppi] non posso che sottoscrivere in toto tutto quanto descritto nel bell’articolo. Adesso con il SEO, dal nostro ufficio di New York, aiutiamo le aziende italiane ad entrare nel mercato statunitense. E funziona.

Commenta l'articolo, scrivi qui!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.