Pubblicità

Il 38esimo turno del campionato di serie A quest’anno sarà caratterizzato da almeno 4 partite fondamentali per conoscere la classifica finale e i posti ancora in palio in ottica Champions. La partita più interessante è sicuramente Lazio-Inter, mentre gli occhi saranno ugualmente puntati anche su Sassuolo-Roma e naturalmente su Napoli-Crotone e Juventus-Verona. Non solo queste gare determineranno il piazzamento finale delle prime cinque in classifica, ormai staccate nettamente rispetto al resto delle squadre, ma anche per quanto riguarda la zona salvezza, visto che sia la formazione di Fabio Pecchia che quella di Walter Zenga lotteranno fino all’ultimo minuto per restare in A. Basta controllare statistiche e precedenti campionati per notare come non c’era tanto equilibrio da un po’ di tempo. Juventus e Napoli si contendono il primato in classifica, praticamente già dai primi turni del girone d’andata, mentre l’Inter dopo un periodo di appannamento è tornata a fare risultati e lotta ancora per uno dei due posti liberi per la prossima edizione di Champions League. Lotta Champions che ormai interessa anche alla Roma, con poche possibilità di superare la semifinale con il Liverpool, visto come sono andate le cose in Inghilterra.

D’altro canto la Lazio di Simone Inzaghi è stata la vera rivelazione di questo campionato ed è pronta a dare battaglia fino all’ultima gara di campionato, disponendo del miglior attacco di serie A. Certo, non si può dire lo stesso per quanto riguarda la fase difensiva, non a caso i bianco-celesti hanno subito più reti di Milan, Fiorentina, Torino e Genoa. Tuttavia le 83 reti segnate in 34 gare sono il record stagionale con Ciro Immobile sempre più lanciato per vincere la classifica marcatori davanti a Mauro Icardi. Questo rende la sfida tra Lazio e Inter ancora più interessante. Una partita ricca di significati e di precedenti illustri. Fare un pronostico su una gare di questo tipo non sarà certo semplice, anche se forse l’Inter rappresenta l’incognita tipica di questa stagione calcistica.

Così le quote per il piazzamento finale e per le singole gare ci possono dire molto sull’intensità di questo finale di stagione selezionando le migliori quote per scommesse di questo campionato di serie A. In qualche modo il campionato, che quest’anno ha inaugurato con successo anche il VAR, riuscisse a colmare e a sublimare quel sentimento di mancanza tipico di chi quest’anno vedrà un mondiale solo da semplice spettatore. Nonostante questo, per il movimento calcistico è un momento di grande fermento. Questo finale di stagione è senza dubbio motivo sufficiente per seguire in ottica di scommesse sportive quel che resta del campionato di serie A e B. Un finale di stagione che ci regalerà verdetti sia per quanto riguarda la parte alta e nobile sia per quanto riguarda invece la zona salvezza. Zona salvezza che vede ben 6 squadre contendersi i 4 posti rimanenti per il prossimo campionato di massima divisione. Il Verona in effetti, a parte la matematica sembra essere quella con meno possibilità di salvarsi. Resta quindi da vedere chi tra Spal, Crotone, Chievo, Udinese e Cagliari riuscirà ad ottenere il massimo dei punti in palio per restare in A.

 

Pubblicità
Condividi

Commenta l'articolo, scrivi qui!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.