Pubblicità

La nostra amica e collaboratrice Francesca Apricena ci invia una riflessione sul tema della “felicità”. Un argomento difficile, molto soggettivo, a cui non è facile dare una risposta certa, ma tentar non nuoce. Invitiamo i nostri lettori a fornire il loro pensiero sul tema.

Cosa è la felicità? E chi Può dirlo? Sinceramente non ne ho una idea chiara neppure io. Forse un politico che fa bene il suo lavoro e non toglie molto agli altri, saprebbe suggerirmi una idea.
O uno scrittore che ama scrivere e trascina i propri lettori.
Magari anche Papa Francesco, un buonissimo Papa, dopo Giovanni Paolo, potrebbe indicarmi una strada.

Non sempre sento di avere buone idee. Soprattutto non mi piace essere ripetitiva o sembrare infantile. Via, su, non ti perdere nei “discorsini”, cosa è la felicità? E chi non se lo chiede?
Riuscire a fare il proprio, non sarebbe una idea così malvagia.

È chiaro che non è così semplice. Poi è da tempo, che non leggo più le favole. È vero anche che, se abitassi in un’altra nazione, sarebbe tutto diverso. Cambierebbero i valori, le abitudini. E magari, anche la MIA VITA, sarebbe stata diversa. Ma invece sono in Italia. E mi sembra, che di valori ce ne siano sempre meno. La felicità, una persona dovrà costruirsela, ma prima di tutto, deve costruirsi dei rapporti, meglio se di fiducia.
Cosa che piacerebbe molto anche a me.

Pubblicità
Condividi
Tutto è eterno finché dura, e poi, sono Juventina. Ha studiato Giornalismo presso Università degli Studi di Firenze ed ho frequentato British Institute.

9 Commenti

  1. Sono delle grandi parole ma la risposta è difficile da dare almeno per me .Se un giorno riuscirai a trovare la risposta parliamone insieme e vediamo se veramente sarà così.

  2. Un grande personaggio come Tiziano Terzani non diceva di essere felice, ma contento… Parola che nel suo senso profondo fa riflettere, e che, diceva lui, èpresente solo nel vocabolario italiano. Essere contenti a parer mio è gia abbastanza.

  3. Grazie Francesca per averci provocato con la tua domanda , io non riesco a darti una risposta dal punto di vista razionale. Penso però che la felicità passi dal creare relazioni autentiche, non siamo fatti per essere soli. Un augurio per tutti: lasciarsi sorprendere, anche dalle piccole cose e saperne leggere la bellezza.
    Continua farci riflettere!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.