185 tonnellate di prodotti raccolte, oltre 150 associazioni e migliaia di volontari coinvolti in oltre 90 punti vendita di Unicoop Firenze: questo il risultato dell’8 aprile, giornata di raccolta alimentare promossa dalla Fondazione Il Cuore si scioglie e da Unicoop Firenze in collaborazione con Caritas Toscana e altre associazioni del territorio.

Se l’appuntamento di primavera con il carrello solidale è ormai fisso, il risultato non era scontato: soci e clienti hanno dato di nuovo prova di grande generosità, confermando il risultato raggiunto con la precedente raccolta del 29 ottobre.

“Assistiamo ormai a un fenomeno di cronicizzazione delle povertà – ha dichiarato nel corso della raccolta Alessandro Martini, direttore Caritas Firenze e delegato regionale – perché chi è da tempo in stato di povertà non riesce a risollevarsi; inoltre cresce sempre più il numero di persone che cadono in stato di povertà o, addirittura, di miseria. Non mangiare adeguatamente, per quantità e qualità, porta problemi di salute e uno stato di precarietà piuttosto grave. Oltre a dare un sostegno concreto, giornate come questa sono un’occasione di riflessione sugli squilibri del nostro contesto e sulla necessità di mantenere viva questa rete di solidarietà sociale che, almeno in parte, allevia le difficoltà della popolazione più indigente”.

“Un grazie va a tutti coloro che hanno donato – ha aggiunto Irene Mangani, vicepresidente della Fondazione Il Cuore si scioglie – ma anche alle 38 sezioni soci Coop, a Caritas e alle oltre 150 associazioni che hanno partecipato alla giornata e hanno prestato braccia e tempo per dividere, pesare e impacchettare gli scatoloni di merce consegnati direttamente alle famiglie assistite dalla rete di solidarietà. Un risultato così importante può essere raggiunto solo grazie alla collaborazione di tanti che condividono uno stesso obiettivo”.

Dopo questa prima data, l’impegno non si ferma e continua tutto l’anno con un altro appuntamento che, ad ottobre, vedrà di nuovo tutti pronti ad alimentare la solidarietà.

Condividi
Redattore Supporto e assistenza alla redazione, addetto al desk e promozione sui social.

Commenta l'articolo, scrivi qui!