Pubblicità

Partirà il 3 dicembre la raccolta porta a porta nei comuni mugellani di Barberino, Borgo, Scarperia e San Piero, Vaglia e Vicchio. Dal punto di vista dei costi, invece, per i primi anni pare proprio che si andrà incontro ad un aumento della spesa per i cittadini (anche per ammortizzare il grosso investimento compiuto, anche se non tutti i sindaci confermano questo scenario) sperando poi però, negli anni successivi, di spendere meno grazie alla tariffazione puntuale (dove sarà attuata). C’è da notare comunque che l’aumento dei costi è relativo a quanto speso dai cittadini fino ad oggi; bisogna considerare però che con il sistema attuale ed i conferimenti in discarica si sarebbe andati incontro ad aumenti probabilmente ancora maggiori.

Saranno quindi progressivamente eliminati da queste località (e frazioni) i cassonetti stradali. Strade nelle quali rimarrà solamente la campana verde per la raccolta del vetro. I restanti materiali saranno invece ritirati a domicilio con giornate diverse a seconda dei comuni e secondo il seguente calendario:

Per Barberino – Vaglia e Vicchio:

Lunedì: carta e cartone
Martedì: organico

Mercoledì: indifferenziata

Giovedì: imballaggi

venerdì: organico

Per Borgo e Scarperia – San Piero

Lunedì: organico

Martedì: imballaggi

Mercoledì: indifferenziato

Giovedì: organico

Venerdì: carta e cartone

Sono al momento in corso, come avranno ormai visto molti dei nostri lettori, le ‘visite’ a domicilio da parte degli operatori incaricati di Alia. Visite nelle quali viene consegnato un primo ‘bidoncino’ domestico e soprattutto viene fissato un appuntamento per recarsi alla ‘base’ di Via Guido Rossa a Borgo San Lorenzo per il ritiro dei bidoncini e del kit per la raccolta differenziata. Bidoni che avranno i seguenti colori:

Organico – Marrone

Carta – Giallo

Imballaggi – Sacchi azzurri

Vetro – Verde, come detto, nelle campane stradali

La consegna del kit (per chi avesse mancato il passaggio degli addetti Alia) può essere anche prenotata telefonicamente ai numeri 3386187781 (Borgo, Barberino e Vaglia) e 3783046616 (Scarperia e San Piero e Vicchio) .

Una cosa importante è che per il momento solo Borgo e Scarperia e San Piero partiranno con un sistema di tracciatura che potrà permettere (al momento della raccolta porta a porta) di definire per singola utenza la quantità e la tipologia di rifiuti prodotti (differenziati o meno). Cosa propedeutica al successivo passaggio alla tariffazione puntuale. Un tipo di tariffazione che permetterà dai prossimi anni (spiega il sindaco di Borgo San Lorenzo, Paolo Omoboni) di passare ad una tariffazione puntuale che nei prossimi anni permetterà di andare invece ad una diminuzione delle tariffe.

Pubblicità
Condividi
Direttore responsabile della testata giornalistica OK!Mugello.

4 Commenti

  1. Ciò che questi signori non dicono è come verranno smaltiti i pannolini ed il costo. In pratica li ritireranno una volta a settimana e se si vuole un ritiro extra questo dovrà essere pagato in più. Bravi amministratori complimenti, non solo non attuate nessuna politica per la famiglia, capaci solo di promuovere il fertility day o togliere addirittura il bonus bébé, non solo inps da una miseria per ogni figlio a carico e che le detrazioni d’imposta fanno ridere, non contenti fate pure pagare in più per smaltire pannolini anziché dare incentivi. Ah già ma voi siete quelli dell’accoglienza mica vi interessa che gli italiani facciano figli

  2. In questo articolo vi sono informazioni che avrei voluto stampare e o mettere in memoria nel mio PC ma ogni volta che tento di farlo il mio PC non evidenzia e non copia alcun testo: come mai questo mi succede solo su OKMugello e mai su altri giornali che ricevo????
    Vi prego di farmi saper, grazie.-

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.