Pubblicità

Oggi (martedì 4 dicembre) alle 13:30 corteo di protesta dal Giotto Ulivi fino alla sede dell’Unione dei Comuni. Dove, alle 14:30 si terrà un incontro tra il sindaco di Borgo (e presidente dell’Unione, Paolo Omoboni) e il presidente del Consiglio d’istituto della scuola in merito al discusso accorpamento. Restano ancora pochi giorni per poter ribaltare la decisione sull’omnicomprensivo tra il Giotto Ulivi e le scuole di Marradi e Palazzuolo. Intanto è stata anche creata anche una petizione online, creata dalla Consulta Giotto Ulivi e diretta agli indirizzi e-mail dei membri delle amministrazioni locali e della Regione Toscana.

Tutti coloro che vogliono sostenere la lotta e i diritti dei genitori, degli studenti e di tutti gli altri membri della scuola, convinti e determinati nel dare un futuro indipendente e che possa potenziare il sistema scolastico del territorio, possono firmare la petizione, anche restando in anonimato. Qui sotto il link per la firma:

 Clicca qui per firmare la petizione

Pubblicità
Condividi
Mi chiamo Viola Arinci, ho 19 anni e abito a Borgo San Lorenzo. Mi sono diplomata nel Luglio del 2018 presso il Liceo Scientifico Giotto Ulivi. Sono sempre stata interessata alla letteratura e al mondo del giornalismo, così ho deciso di portare avanti questa passione iscrivendomi alla facoltà di Lettere Moderne presso l'Università di Firenze. Altre mie passioni sono il canto lirico e il pianoforte.

1 COMMENTO

  1. Trovo la scelta della regione davvero assurda, soprattutto data la particolarità è la vastità del nostro territorio. Impossible pensare che ciò che può essere fattibile, in visione di tagli, nel territorio metropolitano fiorentino, sia fattibile nel territorio montano del Mugello…. Nonostante sulla carta sia definito tutto il territorio come ‘ citta metropolitana’ è innegabile che il Mugello in realtà rimanga comunità Montana. Una scelta del genere significherebbe una progressiva morte della scuola e conseguentemente di una società. Dobbiamo opporci con tutte le forze

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.