Foto 1. Sulla durissima salita delle Salaiole-Il Poggiolo, per la prima volta scalata lo scorso settembre 2016 (Foto A_Giovannini)

In occasione del 73 anniversario della Liberazione ( 11 settembre 1944 – 11 settembre 2017), il sindaco di Borgo San Lorenzo Paolo Omoboni e il presidente del Consiglio comunale di Borgo San Lorenzo Gabriele Timpanelli, e i rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, e della Resistenza invitano tutta la popolazione a partecipare alla manifestazione commemorativa che si svolgerà domenica prossima 17 settembre 2017 con il seguente programma:

ore 10.00 Pieve di San Lorenzo SS. Messa in suffragio dei Caduti di tutte le guerre;

ore 10,45 Piazza Dante: partenza corteo per la deposizione di corone di alloro al Monumento ai Caduti in piazza Dante, alla Cappella ossario partigiani al cimitero della Confraternita di Misericordia, al Monumento alle Vittime Civili di tutte le guerre in piazza del Poggio e al Monumento alla Resistenza in piazza Martiri della Libertà (speriamo che si presentino decorosi dato che per una atavica maleducazione civica e di una ignoranza che non ha confini, sono divenuti un ricettacolo);

ore 11,30 Palazzo Municipale: celebrazione ufficiale.

Nel pomeriggio, con partenza alle ore 14,30 in via Caduti di Montelungo (Foro Boario), si svolgerà la mitica Coppa della Liberazione, gara nazionale riservata alla categoria allievi, giunta alla sua 72° edizione (peccato che a Barberino in concomitanza c’è il Memorial “Brunetto e Tiziano Nencini, ” e il Trofeo Caduti di Bilancino), che ebbe la sua prima edizione il mercoledi dell’11 settembre 1946 (proprio nel giorno, anche se feriale, quando Borgo San Lorenzo venne liberato dai tedeschi), organizzata a cura del Gruppo Sportivo “Gino Bartali” che si era da poco costituito che vide la vittoria di Marcello Mealli dell’UC Aretina di Arezzo.

Dallo scorso anno il percorso ha avuto un notevole cambiamento nel finale, poiché dopo quattro giri praticamente pianeggianti con alcune salitelle di poco conto verso Luco, l’ultimo giro imboccherà la strada comunale che da Borgo San Lorenzo porta in cima alle Salaiole, scalando quel breve tratto ma estremamente durissimo che giunge anche al 22%, che sarà un deterrente decisivo per gli ultimi chilometri finali verso il traguardo.

Foto 2. Il logo della 72 Coppa della Liberazione

Foto 3. Un corteo della Liberazione negli anni ’50 del ‘900. Altri tempi. (Archivio A.Giovannini)

Condividi
Redattore . Nato a Borgo San Lorenzo nel 1940; giornalista fin dal 1954; autore di circa diecimila articoli di arte, storia, cultura, folclore, costume, sport, vita sociale, civile, religiosa, politica. Appassionato di storia del Mugello, ha dato alle stampe dodici volumi su Borgo San Lorenzo in particolare e sul Mugello in generale. Detiene in archivio 90 mila immagini, dal 1860, di tutto il territorio.

Commenta l'articolo, scrivi qui!