Fra le tante mostre d’arte che sono state allestite nel Mugello, non possiamo non menzionare quella organizzata nella sala d’arte dell’antichissima Badia di Moscheta (Comune di Firenzuola) di tre artisti mugellani, molto conosciuti e stimati per la loro lunga attività artistica.

La mostra denominata “ Forme e Colori “ vede la presenza degli scultori Fabrizio Maiorelli e Bruno Serpillo, fra l’altro facenti parte dell’Associazione “dalle terre di Giotto e dell’Angelico” e della pittrice Mikla Biagioli.

La mostra che è stata allestita con la collaborazione del museo del paesaggio storico dell’Appennino, dall’Agriambiente Mugello, dal Museo Diffuso, dall’Unione dei Comuni Montani del Mugello e dall’Associazione Badia di Moscheta, è stata inaugurata sabato scorso 5 agosto 2017, alla presenza di un numeroso e qualificato pubblico che ha voluto far festa a questi tre artisti mugellani.

La mostra che potrà esser visitata negli orari di apertura del museo si chiuderà giovedì 17 agosto 2017. Tutti gli amici e gli estimatori e i soci dell’associazione “dalle terre di Giotto e dell’Angelico” sono gentilmente invitati.

Foto 1. La locandina della mostra collettiva alla Badia di Moscheta.

Condividi
Redattore . Nato a Borgo San Lorenzo nel 1940; giornalista fin dal 1954; autore di circa diecimila articoli di arte, storia, cultura, folclore, costume, sport, vita sociale, civile, religiosa, politica. Appassionato di storia del Mugello, ha dato alle stampe dodici volumi su Borgo San Lorenzo in particolare e sul Mugello in generale. Detiene in archivio 90 mila immagini, dal 1860, di tutto il territorio.

1 COMMENTO

  1. Alcune inesattezze:
    Tutti e tre gli artisti fanno parte dell’Associazione “dalle terre di Giotto e dell’Angelico”
    Bruno Serpillo è nato come pittore
    Il nome esatto della pittrice è NIKLA BIAGIOLI

Commenta l'articolo, scrivi qui!