Il micio, arrivato a casa nei giorni scorsi, ha fatto tutto il tragitto dalla Maremma (dove si era perso nell’estate del 2015) a Scandicci, dove abita con la famiglia e altri sette gatti.

Una bella storia, raccontata dal quotidiano Corriere Fiorentino, anche nella versione online. Una storia che racconta di come l’animale fosse stato portato in vacanza in Maremma dalla cugina della padrona.

E un giorno, forse anche non trovandosi nel suo ambiente, riuscì a scappare da una finestra, facendo perdere le proprie tracce. E inutili furono tutti i tentativi di ritrovarlo.

Fino a che, nei giorni scorsi, la padrona (Bella Pezzoli) è stata messa in allarme dall’agitazione degli altri suoi gatti e, andando ad aprire la porta, si è trovata davanti questo gattino debole, dimagrito e quasi irriconoscibile (del peso di solo 1 chilo e mezzo).

Nessun dubbio che fosse lui, riconosciuto dal mantello, dal comportamento e (cosa più importante) da una cicatrice.

Una bella storia….

Clicca qui per leggere l’articolo de Il Corriere Fiorentino.

Nota: la foto è di repertorio

 

Condividi
loading...

1 COMMENTO

Rispondi