Nella tragedia di Livorno c’è anche la storia (raccontata dai principali quotidiani) del nonno che, in Viale Nazario Sauro, ha perso la vita nel tentativo di salvare la sua famiglia dalla furia di acqua, detriti e fango che aveva invaso il seminterrato in cui vivevano.

L’uomo era già riuscito a portare in salvo la nipote di tre anni, e si è di nuovo immerso nel fango per cercare di raggiungere anche l’altro nipote. Si sarebbe buttato, secondo quanto si legge sui quotidiani, varie volte. Alla fine, però, senza più riemergere. E alla fine le vittime in quel seminterrato sono state quattro: mamma, papà, nonno e il bambino di quattro anni.

Secondo quanto si legge sulla chat della Protezione Civile (fonte Marco Ceccarini) la palazzina: “Costruita agli inizi Novecento recentemente ristrutturata. Nei suoi pressi ha straripato il rio Grande, un piccolo torrente ormai completamente interrato, ha rotto il “contenitore” e invaso il palazzo signorile

Clicca qui per l’articolo di Tgcom24

Clicca qui per l’articolo di Repubblica.it

Nella foto: la palazzina in cui si trovava la famiglia

Condividi

Commenta l'articolo, scrivi qui!