Pubblicità

Venerdi scorso, grande spettacolo al OBI HaLL di Firenze per una serata all’insegna della solidarietà per la Fondazione Tommasino Bacciotti Olnus, con i protagonisti del Film “Saranno Famosi?”

Il Film, diretto da Alessandro Sarti, uscito a febbraio del 2018 con la prima nazionale al Cinema della compagnia di Firenze ha visto una grande partecipazione di pubblico durante le più di 60 proiezioni in tutta la toscana. Il film ha impegnato, nella sua realizzazione, 550 persone fra attori professionisti e comparse.

La serata spettacolo, voluta per festeggiare e ringraziare le migliaia di persone intervenute, ha visto esibirsi: musicisti, ballerini, attori e amici che hanno preso parte al film. Tra questi citiamo: Riccardo Azzurri, autore della colonna sonora, che si è esibito insieme ad Angela Savi e Marco Bucci. Si sono esibiti anche Bruno Santini, I Ragazzi del Sipario, Piero Torricelli, Gerry e Gelly, Giovanni Lepri, I Nèra, Luciano Casaredi, Skim e il mitico Sergio Forconi attore protagonista del film nei panni di un anziano ballerino.

La serata, condotta magistralmente da Stefano Baragli e Alessandro Masti, ha visto la presenza del Presidente del Consiglio della Regione Toscana Giani nel momento istituzionale della  consegna del contributo a Paolo e Barbara Bacciotti avvenuta con assegno pari ad € 20.000,00 (incasso totale del film).  al momento fatidico erano sul palco, insieme al regista Alessandro Sarti, tutti i suoi attori,  professionisti e non, come gli amici di Pontassieve.

Il Presidente Eugenio Giani ha consegnato, insieme a Paolo Bacciotti  e al Presidente della BCC di Pontassieve Matteo Spanò, le targhe di Riconoscimento e la Medaglia di Tommasino, presente, al momento, anche Sara Funaro Assessore al Welfare del comune di Firenze.

Così si è espresso Eugenio Giani nel suo intervento: “E’ stato bravo il regista Alessandro Sarti a ideare e dirigere questo film, che è stato proiettato ben sessanta volte riscuotendo un vasto successo di pubblico. Un film che esprime al meglio lo spirito fiorentino contemporaneo: quello di una città che vuole sorridere, ma che lo fa senza dimenticare la solidarietà”. Ci preme ricordare che l’opera  realizzata è una produzione indipendente della scuola di Ballo 51% Danza di Pontassieve.

 

Pubblicità
Condividi
Co-fondatore di Greenplanet.net nel 1995, il primo giornale online dedicato all'agricoltura biologica, salute e ambiente, edito da Proscenio Comunicazione Srl, ceduto ad altro editore nel 2008. Amministratore unico di Sindimedia Srl, consulenze di comunicazione e web Agency per enti e imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.