Gianni Baudo
Pubblicità

Succede a Campi Bisenzio e il consigliere “donatore” è Gianni Baudo che è stato eletto alle ultime amministrative 2018 per la lista “Campi Progressista”. La donazione prevede tutti i gettoni di presenza che gli spettano a tutte le riunioni istituzionali. I proventi derivanti da questo meraviglioso gesto di altruismo finanzieranno i progetti di “DAVIDE ASTORI”.

I bambini di Cure2Children acquistano, da oggi, un sostenitore d’eccezione.

Come tutti sapete Davide Astori è inaspettatamente scomparso a marzo di quest’anno. Un Testimonial della Fondazione Cure2Children che aveva particolarmente a Cuore i nostri bambini la cui missione è di dare supporto ai bambini con tumori e gravi malattie del sangue indipendentemente da etnia religione o regione geografica.

Un bellissimo gesto, quello di Gianni BAUDO, formalizzato in questi giorni con una lettera al Sindaco Fossi (che riportiamo qui) e al Segretario generale dott. Nobile.

La donazione continua, che nei 5 anni di consigliatura dovrebbe ammontare ad una cifra importante, nasce dalla consapevolezza e sensibilità che Gianni ha manifestato già da tempo alla Cure2Children. La drammatica difficoltà in cui vivono i genitori e i bambini affetti da gravi malattie che hanno la sfortuna di essere nati e poi essersi ammalati in realtà povere dove spesso non si può accedere a cure adeguate ed il bambino, gravemente malato, è costretto a subire una sentenza senza appello sono gli aspetti che hanno spinto Gianni a sostenerci.

Nella lettera dove comunica formalmente di rinunciare per l’intero mandato a tutti i gettoni di presenza previsti per la partecipazione ai Consigli comunali e alle sedute di Commissione, chiede di versare il corrispettivo per i nostri bambini e che siano finalizzati al progetto Astori.

Auspichiamo che questo gesto sia un esempio per altri e che, come il consigliere Baudo, seguano il suo esempio:

Infatti afferma:

 “Un gesto che mi piacerebbe molto coinvolgesse altri colleghi, – Afferma Gianni Baudo – non solo del consiglio comunale di Campi Bisenzio, ma da tutta la piana fiorentina e perché no, anche dai colleghi di Firenze”

E ancora.

“ho scelto di sostenere Cure2Children perché credo non ci sia dolore più grande in una famiglia che vedere il proprio figlio ammalarsi gravemente e non poter accedere a cure adeguate, il più delle volte, solo per motivi economici. È  una condizione terribile”  – “la cure2children la conoscevo già e non mi ero mai sottratto ad aiutare questi bambini anche mettendo a disposizione la mia attività ludica”

I fondi saranno destinati alla nostra nuova mission in GHANA presso l’ospedale “Greater Accra Regional Hospital” (GARH), nella quale è nata, proprio in questi mesi, la prima Unità di Trapianto di Midollo Osseo (BMT UNIT) di tutta l’Africa subsaariana che servirà a guarire i bambini affetti da Anemia Falciforme che in quel Continente ha una mortalità molto elevata e rappresenta la malattia grave del sangue, più frequente dei bambini.

Con investimenti modesti e al contempo preservando gli stessi standard terapeutici dei Paesi occidentali, Cure2Children Onlus, anche in questo caso, ha “portato la cura al bambino” attraverso la realizzazione della “BMT UNIT”, la formazione del personale medico ed infermieristico locale, la fornitura dei macchinari e dei farmaci necessari.

Questa è Cure2Children: spiega la Presidente di C2C – Cristina Cianchi con poco ha fatto, nei suoi 11 anni di attività, davvero tanto; dove la strategia di non sostituirsi mai ai medici locali, anche nelle fasi iniziali del progetto, si è rivelata vincente salvando la vita a tanti bambini e favorendo uno sviluppo sanitario sostenibile localmente. Se non esistevano sostenitori come Gianni Baudo non ci saremmo mai riusciti”.

Pubblicità
Condividi
Responsabile del quotidiano online OK!Mugello.it, attualmente Project Manager presso Sindimedia Srl. Esperto in comunicazione digitale e delle tematiche relative alla Green Economy, sviluppo sostenibile. Solution manager e consulente per aziende. Ideatore e creativo per progetti di comunicazione online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.