Pubblicità

E’ stata una immersione nella storia meravigliosa di questo genio vissuto a cavallo tra il ‘400 e il ‘500: con la sua innovativa e continua ricerca, la sua curiosità mai ferma. In occasione della mostra (che si protrarrà fino al 20 gennaio) riguardante il Codice Leicester, dal titolo “L’acqua microscopio della natura“, Florence and Tuscany Tours ha scelto di approfondire le tematiche della natura, del paesaggio e dell’acqua anche nei dipinti di Leonardo, proponendo una esperienza unica ai visitatori.

Illustreremo i quadri di Leonardo presenti agli Uffizi – spiega Pauline Pruneti, storica dell’arte e guida – ovvero l’Annunciazione, l’Adorazione dei Magi e il Battesimo di Cristo, osservando il paesaggio sullo sfondo, che trova con il da Vinci una definizione alternativa, più precisa: sembra quasi che la Natura assurga al ruolo di protagonista dei quadri, per quanto collocata sullo sfondo delle figure principali. Insieme percorreremo la vita e la ricerca di Leonardo, per comprendere anche il contesto storico di artisti e intellettuali in cui l’artista e scienziato si muoveva, arrivando a scoprire quella che Benvenuto Cellini chiamò ‘Scuola del Mondo’“.

In mostra anche il Codice sul volo degli Uccelli e quattro fogli estratti dal Codice Atlantico, contenenti riflessioni sulla Luna.

 

Pubblicità
Condividi
Responsabile del quotidiano online OK!Mugello.it, attualmente Project Manager presso Sindimedia Srl. Esperto in comunicazione digitale e delle tematiche relative alla Green Economy, sviluppo sostenibile. Solution manager e consulente per aziende. Ideatore e creativo per progetti di comunicazione online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.