Pubblicità

Denuncia una nota della Lega:

La massima solidarietà al militante Francesco Rondoni, che ha dovuto subire un atto di intolleranza politica verbalmente offensivo e successivamente uno spintonamento che gli ha causato una caduta in terra, da parte di un attivista di sinistra.

Il deprecabile gesto è avvenuto sabato mattina al mercato di Dicomano, quando il nostro Francesco stava pacificamente distribuendo volantini elettorali della Lega.

Simili comportamenti evocano tristi ricordi dello squadrismo fascista, che oggi sembra trovare paradossalmente i suoi più convinti emulatori tra gli estremisti di sinistra. Simili comportamenti non possono essere accettati in un paese democratico, e non sarà certo la violenza a fermare la forza delle nostre idee che porteranno il nostro segretario federale Matteo Salvini alla Presidenza del Consiglio il 5 marzo.

Pubblicità
Condividi

2 Commenti

Comments are closed.