Pubblicità

La scorsa notte, un fiorentino di 42 anni, dopo aver forzato un posto di controllo della Guardia di Finanza nei pressi di Rufina, è stato inseguito dai militari della Tenenza di Pontassieve, dopo un lungo e complicato inseguimento avvenuto nei centri abitati di Rufina e Dicomano (ne avevamo parlato in questo articolo), è stato fermato nella piazza principale del Comune di Londa.

Il soggetto italiano, già conosciuto alle forze di polizia per avere precedenti per reati di tentato omicidio, rapina, ricettazione e furto aggravato, è stato bloccato, non senza difficolta, dai finanzieri e quindi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di cocaina.

Il furgone alla cui guida si trovava il soggetto arrestato è risultato rubato nella mattinata in Firenze.
Su disposizione del Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica di Firenze, dott.ssa Ester Nocera, la persona è stato tradotto in Tribunale in queste ore per un giudizio “direttissimo”.

Pubblicità
Condividi
Responsabile del quotidiano online OK!Mugello.it, attualmente Project Manager presso Sindimedia Srl. Esperto in comunicazione digitale e delle tematiche relative alla Green Economy, sviluppo sostenibile. Solution manager e consulente per aziende. Ideatore e creativo per progetti di comunicazione online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.