Pubblicità

Sabato 10 novembre alle 14.30, alla saletta comunale “Pio La Torre”, in via Giotto 17 a Borgo San Lorenzo, si terrà un convegno sul tema “Sanità e Territorio”, cui parteciperanno, in veste di relatori, il Dott. Maurizio Romani, ex Vicepresidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato e il Dott. Pierfrancesco Belli, membro del Comitato di indirizzo e controllo dell’Agenzia Regionale di Sanità per la Toscana.

Sicurezza ed efficacia dei servizi sanitari erogati ai cittadini saranno gli argomenti principali che verranno portati all’attenzione dell’assemblea, particolarmente negli aspetti legati alle cause che hanno determinato, negli anni, un progressivo allontanarsi dei servizi sanitari dalle esigenze giornaliere della popolazione, sempre più anziana, residente nelle aree rurali e montane del nostro territorio ed alle pratiche amministrative messe in atto dalle strutture sanitarie della Regione Toscana per gestire la tematica del rischio clinico all’interno dei propri servizi con un sistema che non sempre evidenzia le criticità cliniche ed organizzative, con possibili risvolti per quanto riguarda i concetti di sicurezza e qualità come parti costitutive del diritto alla salute sancito dalla legge.

Verrà in questa luce brevemente analizzato il sempre più frequente fenomeno della “medicina difensiva” all’interno degli standard sanitari comunemente applicati, il cui risultato comporta tra l’altro un più frequente ricorso ad accertamenti diagnostici e specialistici spesso a scapito del rapporto diretto medico-paziente.

L’evento, (qui sotto la locandina) è condotto e moderato da Saverio Zeni, responsabile editoriale di OK Mugello, sarà preceduto da un breve saluto di Bruno Nigro, Segretario della Lega Mugello e vedrà la partecipazione di Matteo Gozzi, Consigliere Comunale di Borgo San Lorenzo. La popolazione è cordialmente invitata.

Pubblicità
Condividi

1 COMMENTO

  1. Finalmente pezzi da 90 in Mugello!!!! Complimenti, Romani Maurizio è un uomo onesto colto che ha poco da accomunare al termine “politico”. Finalmente si parlerà alla gente dallo stesso piano. Una lezione di umiltà utile all’ormai sempre più lontano dalla realtà Partito Democratico che ormai è sempre più vicino ad essere classificato tra le 10 specie di partiti in via di estinzione causa presunzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.