Un momento del cerimonia; da sinistra Giovanni Fanizza (dirigente Fratres, medaglia d’Oro), Piero Margheri (Presidente del Gruppo Donatori di Sangue Fratres di Borgo San Lorenzo), Luciano Verdiani (Presidente Regionale dei Gruppi Fratres della Toscana)
Pubblicità

Domenica scorsa 11 novembre 2018, con una serie di semplici manifestazioni, il Gruppo Donatori di Sangue “Fratres”, ha dignitosamente e decorosamente  festeggiato il 64° Anniversario della fondazione di questo benemerito gruppo fondato nel lontano 1954. Era infatti il marzo del 1954 quando un gruppetto di borghigiani sulla scia del dott. Guglielmo Sanguinetti (che era partito per costruire il grande Ospedale di Casa Sollievo della Sofferenza a San Giovanni Rotondo accanto a Padre Pio) e del dott. Giuseppe Maria Cieri, che diedero inizio a questa attiività alla fine degli anni ’40, il dott. Alessandro Sandrini, Amilcare Giovannini, Renato Lavacchini, Aldemaro Banchi, Tommaso Gramigni, etc, etc),  decisero di costituire e fondare il Gruppo di Donatori di Sangue, per venire incontro alle tante necessità che giornalmente richiedeva l’Ospedale del Mugello a Luco, dove era appunto direttore sanitario quell’indimenticabile figura del Dott. Giuseppe Maria Cieri.

Fino a quel momento alcuni volenterosi, sopra citati, quando occorreva con estrema urgenza sangue, andavano di corsa a farselo  prelevare e nello stesso momento  andavano a chiedere aiuto a tanti amici borghigiani che generosamente non si tiravano indietro per questo scopo altamente nobile; fra i tanti ricordiamo in quel periodo Gabbriella Bonanni (la figlia di “pintone”), Zelinda Poggi,  Dory Capitani Scappini, Marino Marescotti (“macuba”, giocatore dell’A.S.Fortis Juventus 1909), Teresa Maestrini (la tappezziera), Francesco Viliani, (il fornaio, ancora vivente), Ezio Coppini (il sensale), Bruno Lemmi, Severino Banchi (“penne”, medaglia d’oro nel 1958 per cinquanta donazioni!!),  Lolita Cipriani Castri, Silvano Bellesi (“fighetto”, il fornaio), Renato Lavacchini (“secca botte”, il barbiere che nel tempo diverrà presidente dei “Fratres”), Giuseppe Capecchi (il fotografo Tassini) e tanti altri.

Autorità civili e militari durante la cerimonia religiosa all’interno del Santuario del SS. Crocifisso.

Da quel 1954 di acqua ne è passata sotto i ponti della Sieve e il Gruppo “Fratres” con tanto di consiglio direttivo, consiglieri, dirigenti e soci, che si sono succeduti negli anni, hanno portato avanti questo volontariato con la stessa generosità e la stessa passione, con grande senso civico e cristiano, come erano pervasi i soci fondatori 64 orsono.

Dunque per dovere di cronaca e affinchè ne resti testimonianza (anche se ne nostro archivio privato abbiamo cinque tomi di storia fotografica e iconografica dei Fratres fin dal 1854), le manifestazioni sono iniziate alle 10,30 all’interno del Santuario del SS. Crocifisso gremitissimo, dove il pievano don Luciano Marchetti ha officiato la Santa Messa solenne in canto a cura di un nutrito gruppo coristico giovanile, alla presenza delle massime autorità cittadine, civili e militari (sindaco Paolo Omoboni, Luogotenente Fulvio Gagliardo dei Carabinieri in rappresentanza della Stazione e della Compagnia del Maggiore Michele Arturo), il presidente regionale dei Gruppi Fratres Luciano Verdiani, tutti i dirigenti del Gruppo “Fratres” con in testa il Presidente Piero Margheri ed i premiati di medaglia d’oro.

I donatori che sono stati premiati con medaglia d’Oro, come scriviamo nel testo del resoconto, con don Luciano Marchetti, il sindaco Paolo Omoboni, il Luogotenente Fulvio Gagliardo e i dirigenti dei Fratres territoriale e regionale, Piero Margheri e Luciano Verdiani.

Al termine della funzione religiosa, il presidente dei “Fratres” Piero Margheri, molto emozionato ha ringraziato tutti i donatori per la loro generosità lanciando un appello ad avvicinarsi al gruppo, così anche il dott. Luciano Verdiani che ha lanciato un accorato appello ai giovani per avvicinarsi a questo nobile scopo.
Quindi ha avuto luogo la premiazione dei donatori che hanno acquisito la medaglia d’Oro per le tante donazioni, fra gli applausi scroscianti di tutta la chiesa.

Dopo la cerimonia religiosa, i dirigenti, autorità, donatori e i loro famigliari (quasi 250), si sono ritrovati  negli accoglienti locali dell’Autodromo Internazionale del Mugello a Scarperia, dove durante il festoso convivio sono state consegnate le medaglie d’argento, di bronzo e gli attestati, atto finale di questa bella, significativa e storica giornata. Avanti così.

Ecco i donatori che sono stati premiati:

  • Medaglie d’oro
    • BALDI CLAUDIO
    • BRAZZINI ALESSIO
    • CARNEVALI FRANCO
    • DREONI BRUNO
    • FANIZZA GIOVANNI
    • MAGHERINI ANDREA
    • PACINI ANDREA
    • TAGLIAFERRI GIACOMO
  • Medaglie d’argento
    • ATTISANI PATRIZIA
    • BIANCHI LUCIA
    • BONAVITA ROBERTO
    • BOTTINI STEFANO
    • CASAGLI GABRIELE
    • COLLINI LUCIANO
    • FILIPPELLI STEFANO
    • GIGLI VALERIO
    • GUIDOTTI ANDREA
    • LASCIALFARI LUCA
    • LATINI SABRINA
    • MAGHERINI MARTA
    • MELI MICHELE
    • NASHED GOMYAN
    • PARIGI SIMONE
    • PIFFERI LORENZO
    • PINI ALESSIO
    • PREZIOSO ELIA
    • RINALDELLI RITA
    • ROSSI GIANFRANCO
    • RUGI WOSEPH SAMUEL
    • STADERINI FABIO
  • Medaglie di Bronzo
    • AGOSTINI ALFREDO
    • BORGHETTI PIETRO
    • CARNEVALI MAURIZIO
    • DALL’OMO MASSIMILIANO
    • DEVOTI MAURIZIO
    • GIOVANNETTI FABIO
    • GIOVANNETTI GIOVANNI
    • GUARNIERI GIACOMO
    • LOMBARDI MICHELE
    • MATERASSI FABIO
    • MERENDI ROBERTO
    • PALLADINO GIOVANNA CARMELA
    • PALMIERO TOMMASO
    • PAPINI LUCIA
    • POGGIALI CLAUDIA
    • QUARTANI ANDREA
    • ROCCO NICOLA
    • TANTULLI ELENA
    • TOCCAFONDI IACOPO

Dalle colonne del giornale OK!Mugello, a nome di tutta la popolazione e di tutti coloro che hanno usufruito della generosità di tutti questi donatori, vadano, i nostri più sinceri ringraziamenti e tanti complimenti, oltre al plauso del consiglio direttivo che con passione, determinazione e tanta volontà porta avanti una associazione davvero benemerita e nobile.

l Consiglio Direttivo del Gruppo Donatori di Sangue “Fratres” di Borgo San Lorenzo; da sinistra, salvo errori si riocopnoscono, Giuseppe Seneci, Riccardo WQuartani, Vittoriano mannozzi (Prtesidente emerito), Emanuele Paladini, Arpina Pasi, Giovanni Fanizza, Piero Margheri, Mariella omagnoli, Aldo Toccafondi, Riccardo Rinaldelli, Emilio Sbarzagli, Antonio D’Angelo
Il festoso convivio di oltre 250 persone fra donatori e le loro famiglia all’interno dell’Autodromo Internazionale del Mugello. (Foto cronaca di Riccardo Rinaldelli)
Un caro ricordo di una festa dei Donatori di Sangue Fratres; Paola Leoni mentre intervista Vittoriano Mannozzi, all’epoca ( 2017) presidente del Gruppo Donatori di Sangue “Fratres”.

(Foto A.Giovannini)

Pubblicità
Condividi
Redattore . Nato a Borgo San Lorenzo nel 1940; giornalista fin dal 1954; autore di circa diecimila articoli di arte, storia, cultura, folclore, costume, sport, vita sociale, civile, religiosa, politica. Appassionato di storia del Mugello, ha dato alle stampe dodici volumi su Borgo San Lorenzo in particolare e sul Mugello in generale. Detiene in archivio 90 mila immagini, dal 1860, di tutto il territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.