Pubblicità

Nell’ambito delle celebrazioni del centenario della fine della I° Grande Mondiale il Gruppo Alpini di Collecchio (Parma) ed il suo Coro hanno inserito nel programma del “Settembre collecchiese 2018”, organizzato dall’Amministrazione comunale, un concerto del Coro A.N.A. del Mugello (sezione di Firenze) diretto dal Maestro  Paolo Martelli.

Dagli amici alpini mugellani con gentilezza e grande educazione civica, ci hanno detto che hanno anche approfittato dell’occasione per visitare il paese di Varano Melegari dove hanno accompagnato la S. Messa e consumato un ottimo rancio nella baita del Gruppo Alpini, presente il Sindaco Restiani.

Dopo essersi riforniti di squisito Parmigiano – reggiano si sono portati a Madregolo presso il Circolo “Primavera”, addobbato perfettamente con striscioni e bandiere. Il Consigliere del Gruppo Fabrizio Zinelli si è alquanto impegnato per l’ottima riuscita del concerto dedicato al Sergente Maggiore Alpino Tullo Ampollini (madregolese) pluridecorato per atti eroici compiuti durante la guerra 1915 – 1918.

Lo striscione di “ANAcanta” che è l’Associazione dei Cori Alpini sotto l’egida appunto dell’A.N.A. era in bell’evidenza nell’ampio salone dove si è esibito la Compagine diretta dal Maestro   Paolo Martelli. Hanno presenziato il Capogruppo Claudio Magnani, l’Assessore Michela Zanetti, il Vicepresidente sezionale Eliseo Ronchini , il referente di zona Giuseppe Vitali, i famigliari di Tullo Ampollini, il Maestro Roberto Fasano, coristi collecchiesi, Alpini e numerosi cittadini del posto. Fabrizio Zinelli ha intervallato i canti con brevi presentazioni legate in gran parte alle vicende del Btg. alpina “Aosta” di cui Ampollini faceva parte e con cui ha combattuto sul Pasubio, sul Grappa e sull’Isonzo, uscendo illeso al termine del conflitto. Il folto pubblico presente ha dimostrato caloroso interesse ed apprezzamento dimostrato dai tanti applausi. Al termine del concerto, dopo i rituali scambi di omaggi, il Circolo ha offerto un gustoso rinfresco con la tradizionale torta fritta alquanto apprezzata dagli ospiti e dai presenti.

Ci congratuliamo con il Coro Alpino del Mugello, sempre presente, sempre pronto a rispondere positivamente alle associazioni che richiedono il loro contributo. Speriamo che possa andare avanti tanti anni ancora; di questi uomini che tengono alto il nome di Patria, ce ne bisogno! Grazie.

 

Pubblicità
Condividi
Redattore . Nato a Borgo San Lorenzo nel 1940; giornalista fin dal 1954; autore di circa diecimila articoli di arte, storia, cultura, folclore, costume, sport, vita sociale, civile, religiosa, politica. Appassionato di storia del Mugello, ha dato alle stampe dodici volumi su Borgo San Lorenzo in particolare e sul Mugello in generale. Detiene in archivio 90 mila immagini, dal 1860, di tutto il territorio.

5 Commenti

  1. Carissimo Aldo, ti apprezzo per l’interesse che ancora hai per le persone umili e semplici che non si vergognano per quello che sono e per quello che fanno quanta tristezza girandomi intorno e vedere una realtà che io con tanto impegno insieme ai nostri nonni e genitori avevamo costruito con amore e fedeltà.Ciao Aldo continua fino che puoi a far valere i tuoi insegnamenti. Nevio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.