Dopo i furbetti del cassonetto arrivano i furbetti dei calcinacci, o meglio dei calcinacci scaricati in strada? Questa volta siamo nella zona di San Cresci, su una strada vicinale ad uso pubblico.

Il nostro lettore Guglielmo Braccesi ha postato su Facebook le immagini che trovate in questo articolo, piuttosto eloquenti. Poi, contattato dalla redazione, ci riferisce di aver controllato ed appurato che, da Regolamento Urbanistico, si tratta appunto di una strada vicinale ad uso pubblico. La scoperta è stata fatta ieri sera (martedì 12 settembre), ora spetterà alle autorità compiere le necessarie verifiche ed accertamenti per cercare di risalire ai colpevoli.

Condividi

Commenta l'articolo, scrivi qui!