La palestra di Viale Kennedy quando era in fase di costruzione
Pubblicità

Il gruppo Cinquestelle del Mugello informa che sabato 27 ottobre alle 15 , il Meetup di Borgo San Lorenzo con il portavoce regionale Gabriele Bianchi e con la parlamentare mugellana Yana Chiara Ehm effettueranno un’ispezione alla nuova palestra di ginnastica artistica dietro il campo sportivo Romanelli.

Spiega inoltre una nota del gruppo:

Altre tematiche di stringente attualità sul territorio borghigiano riguardano:

1. Il tema della sicurezza presso la Scuola Media “ Giovanni della Casa”: la dirigente ha addirittura sospeso la ricreazione, suscitando allarme fra i genitori che hanno presentato un esposto alle autorità competenti per fare chiarezza sulla reale situazione di pericolo nell’istituto. In questo caso la politica ha il dovere di ascoltare tutte le parti in causa per trovare un equilibrio tra sicurezza e offerta formativa.

2. Il previsto aumento della TARI del 15% con la nuova modalità di raccolta rifiuti denominata “porta a porta”: riteniamo questo aumento uno schiaffo a tutti i cittadini e imprese che tengono al nostro ambiente e che sono interessati a voler fare una vera raccolta differenziata. Un attivista del nostro Meetup si è confrontato con alcuni sindaci 5 stelle sul tema durante la manifestazione nazionale “Italia 5 Stelle” tenutasi presso il Circo Massimo. In quella occasione è stato spiegato che nei piccoli comuni sotto i 90’000 abitanti è possibile evitare gli aumenti delle tariffe con un impegno forte dei singoli comuni insieme alla partecipata dei rifiuti, finalizzato alla riduzione degli sprechi e della massima semplificazione per cittadini e imprese, con una campagna informativa capillare che coinvolga tutti i cittadini (compresi gli anziani), associazioni, scuole, imprese. L’amministrazione di Borgo San Lorenzo si vanta di aver fatto una campagna informativa con molti incontri pubblici, che però non risultano così efficaci nei confronti degli anziani.

3. La scarsa manutenzione delle strade: Il dissesto del manto stradale e le relative buche richiedono interventi molto costosi non più rinviabili. Particolare attenzione merita la zona del Ponte Rosso, dove in passato la ditta committente responsabile del lavoro non ha ultimato quanto previsto e adesso non esiste più in quanto è fallita. Un eventuale intervento di ripristino definitivo del sottofondo stradale di viale Giovanni XXIII, risulterebbe molto costoso per le casse dell’Amministrazione Comunale o l’Unione dei Comuni. Per ridurre l’impatto di questo investimento, proponiamo di attingere dai proventi derivanti dalle sanzioni del codice della strada come descrive l’articolo 208 del Dlgs 285 /1992, modificato dalla legge 120/2010.

Un’ultima riflessione, di carattere politico, riguarda il cosiddetti “cambi di casacca” che si sono verificati un po’ troppo frequentemente, anche a livello locale e regionale all’interno di maggioranze e opposizioni. E’ noto il caso del consigliere comunale Gozzi, eletto tra le fila del M5S e passato di recente alla Lega. Dispiace che un eletto con i voti del Movimento non abbia avvertito l’esigenza morale di lasciare lo “scranno” di consigliere, prima di passare ad un’altra formazione politica. non resta che augurarci che la scelta del Gozzi possa giovare alla comunità borghigiana.

Tuttavia, per ovviare a certe forme di “transumanza” il gruppo pentastellato di Borgo si impegnerà a creare una lista, per le prossime elezioni amministrative, in cui i candidati sottoscrivano il medesimo codice etico adottato a Roma: saranno comminate multe a chi cambia schieramento politico o non rispetta gli impegni presi. Teniamo a ribadire che il M5S non fa alleanze preelettorali, ma collabora sui temi nell’interesse dei cittadini. Per quanto riguarda il programma, formulato in dieci punti, si invitano tutti i cittadini a fare proposte, a fornire suggerimenti, a partecipare attivamente in vista di un cambiamento che potrebbe realizzarsi a breve anche in Mugello.

Meetup Borgo San Lorenzo

 

Pubblicità
Condividi

1 COMMENTO

  1. Mi spiace constatare che minoranza siete e minoranza resterete.
    Un comunicato stampa pieno di errori e dettato da rabbia e non passione e volontà di risolvere le questioni.
    Pensavo che dopo il boomerang del “rumore” vi metteste a pensare alle cose ancor più serie e concrete invece di diffamare gli altri senza proporre. Non siete propositivi ma solo critici. Anche questo articolo vi porterà su numeri e % vicini a forze politiche che amministrano che infatti stanno scomparendo. Chi é causa del suo mal pianga se stesso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.