Pubblicità

Compie tre anni, a Borgo, il Muro della Gentilezza (presso il Parco della Misericordia, o Parco Sandro Pertini che dir si voglia). Istituito per aiutare tutte quelle persone in difficoltà che possono aver bisogno dei capi di abbigliamento o accessori che lì vengono lasciati. Una esperienza che in questi giorni è anche stata al centro di un servizio del Tg3 (edizione regionale) che potete vedere qui sotto:

Clicca qui per guardare il servizio del Tg3

Pubblicità
Condividi

1 COMMENTO

  1. Grazie alla cura di Tessa e Paola il muro rESISTE, tutti possono Mettere o Prendere liberamente senza richieste o spiegazioni. Il muro della gentilezza come progetto solidale “Se hai metti se ti serve prendi”, semplice e grandioso.
    La crisi morde ancora, molti i nuovi poveri insospettabili, arrivi di persone in difficoltà, mentre pensieri e dichiarazioni di grande ottusità nei confronti di chi ha bisogno si fanno largo, spesso osserviamo silenti immagini dure in risposta alla richiesta di bisogni primari.
    Ecco che un gesto piccolo quanto importante di attenzione e gentilezza per la comunità di BSL non è minima cosa, è un reale aiuto di forte valore simbolico, di apertura per tutti quelli che si trovano in difficoltà, fa immaginare una catena umana in cui le mani che prendono e quelle che lasciano si incrociano in un sottile e concreto legame solidale. Grazie, la cura è bellezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.